x

x

Ciclotimia curata cn depakin a rilascio prolungato.

gentili dottori ho bisogno di chiedervi un parere: dal gennaio 2011 ho iniziato ad avere attacchi di panico e ansia smisurata preceduti da un periodo di circa un mese di ipomania, inizialmente pensando che il problema fosse solo l'ansia ho intrapreso un percorso di psicoterapia(piu o meno nel settembre 2011) la quale nn è è servita a nulla se nn a crearmi ancora più dubbi. Cmq una volta fatte le mie ricerche e capito di essere bipolare, ho deciso di rivolgermi auno psichiatra il quale mi ha diagnosticato la ciclotimia prescrivendomi una pastiglia e 1/2 di depakin al dì.cmq i miglioramenti ci sono stati nel senso che nn ho più avuto attacchi di panico rimane l'ansia più uno stato depressivo persistente,recentemente mi ha abbassato la dose di depakin a 1 pastiglia al giorno in quanto verso agosto 2012 era entrato in una fase depressiva abbastanza forte.un'altra cosa che ho notato è che a volte capita di dimenticarmi di prendere la pastiglia e generalmente sto decisamente meglio...la mia domanda è: esistono altri stabilizzatori che nn svolgano solo la funzione di sedare (perchè io mi sento sedato) ma che abbiano anche una funzione antidepressiva??se è si quali sono??un altra cosa sono molto preoccupato per l'aspetto sessuale in quanto sono diventato impotente o meglio nn sento più gli impulsi sessuali e cm nn mi eccita più il sesso nn mi eccita più praticare sport e molti altri hobby che prima riempivano la mia vita di emozioni...secondo voi è causato solo dalla depressione o anche dall'azione del farmaco???? un ringraziamento in anticipo per la vostra disponibilità!!!!
[#1]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 39,4k 921 271
Gentile utente,

Il depakin non svolge la funzione di sedare, è un farmaco che previene il decorso della ciclotimia o disturbo bipolare che dir si voglia. I cambiamenti che sente con le variaizoni di dose lì per lì non hanno a che vedere da una parte con il tipo di effetto del farmaco.
Esistono farmaci anti-bipolari indicati quando i sintomi sono prevalentemente depressivi, però questo è bene che lo valuti il medico, altrimenti ogni soggetto con questa sindrome identifica il problema solo con la parte depressiva e ansiosa, per cui l'autovalutazione è sconsigliata.
La ciclotimia di per sé comporta fasi di apatia e disinteresse, che sono anche quelle a maggior componente ambientale però.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Libri: https://www.amazon.it/s?k=matteo+pacini&__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&ref

[#2]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 37,1k 888 56
Gentile utente,

il dosaggio di Depakin che sta assumendo (sia che sia la compressa da 300 che quella da 500) non corrisponde ad un dosaggio congruo per una remissione sintomatologica valida.

C'è da considerare che la mancanza di "eccitazione" nel fare cose può rappresentare una presenza di umore normale, che prima invece era sempre al di sopra delle righe che lei invece considera come una forma depressiva, oppure una presenza di depressione effettiva che può essere trattata in modo più specifico.


https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

[#3]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 39,4k 921 271
Gentile utente,

Il depakin non svolge la funzione di sedare, è un farmaco che previene il decorso della ciclotimia o disturbo bipolare che dir si voglia. I cambiamenti che sente con le variaizoni di dose lì per lì non hanno a che vedere da una parte con il tipo di effetto del farmaco.
Esistono farmaci anti-bipolari indicati quando i sintomi sono prevalentemente depressivi, però questo è bene che lo valuti il medico, altrimenti ogni soggetto con questa sindrome identifica il problema solo con la parte depressiva e ansiosa, per cui l'autovalutazione è sconsigliata.
La ciclotimia di per sé comporta fasi di apatia e disinteresse, che sono anche quelle a maggior componente ambientale però.
[#4]
dopo
Utente
Utente
gentili dottori in anzi tutto grazie per la pronta risposta!!!! molto probabilmente nn ho reso bene l'idea dato che nn è che mi senta sedato, ma spento, privo di energie e angosciato, per quanto riguarda la mia sindrome nn la identifico solo nella fase depressiva ma anche nella fase opposta in quanto noto che la mia iperattività (sia motoria che di pensiero) nn è normale e nn mi piace.Un'altra cosa, ho avuto un mese di ipomania e ora è esattamente 1 anno e 8 mesi che sono in depressione ci sono state giornate in cui ho virato improvvisamente ma sarà capitato 3/4 volte (nn di umore normale perchè quando ero di umore normale magari ero svogliato e nn provavo interesse verso alcune attività ma nn avevo l'angoscia e mille altri sintomi che nn sto a elencare tutti nati e venuti fuori dopo il primo attacco di panico!!!).I farmaci anti-bipolari indicati quando i sintomi sono prevalentemente depressivi hanno anche una buona azione sugli up???
ringrazio ancora in anticipo per la vostra pazienza...
[#5]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 39,4k 921 271
Gentile utente,

Appunto, è quello che dicevo, non necessariamente è un effetto indotto dal farmaco, ma anche uno stato relativo al disturbo su cui la cura non ha un effetto sintomatico, ma che invece spesso risponde bene a stimoli ambientali. Tuttavia chi è in determinate condizioni di apatia-abulia non tende a cercarsi stimoli che lo muovano.

"I farmaci anti-bipolari indicati quando i sintomi sono prevalentemente depressivi hanno anche una buona azione sugli up???"

No, sulla mania maggiore no.

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto