Utente
Buona sera volevo avere dei chiarimenti....
Ho 22 anni e soffro di attacchi di panico da 3 anni. Ho assunto xanax 0.25 2/3 volte al dì per 2 anni e da qualche mese ho terminato la terapia. La mia psichiatra mi aveva consigliato di farlo gradualmente ma io ho sospeso la terapia in maniera brusca da un giorno all'altro perchè mi sentivo meglio nell'ultimo periodo anche perchè ho fatto 6 mesi di psicoterapia terminata anch'essa bruscamente per mia scelta. In questi giorni mi stanno succedendo delle cose strane: mi sento confusa tanto, quando mi trovo con i miei amici la sera sento una sensazione di estraneità e non riesco a divertirmi, non capisco a volte le parole, sono molto nervosa (tratto male chiunque), agitata, non riesco a concentrarmi, piango all'improvviso per ogni minimo problema anche il più futile, faccio degli incubi pazzeschi e dormo molto.Ho continui mal di testa, lo stomaco non ne parliamo, la mattina quando mi sveglio mi sento un estranea a questo mondo, non riesco più a razionalizzare ciò che mi è intorno e di conseguenza anche le persone che mi stanno vicino ne risentono. Anche mentre studio mi capita. Premetto che l'ansia è la mia migliore amica e che somatizzo molto anche a livello fisico a breve, dopo 2 mesi di sospensione, incontrerò la mia psichiatra però vorrei capire anticipatamente se tutti questi sintomi siano collegati alla sospensione della terapia o se è un diverso modo in cui si manifesta panico/ansia?? Inoltre per quanto altro ancora potrebbero durare?? Grazie preventivamente

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

il trattamento prolungato per due anni con sole benzodiazepine è da considerarsi non risolutivo della condizione preesistente che potrebbe riesacerbarsi sia per l'interruzione del farmaco sia per la possibile astinenza ed assuefazione che può residuare per l'uso continuativo di benzodiazepine.
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

https://wa.me/3908251881139

[#2]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Informerei la psichiatra da subito. Xanax comunque non era una terapia incisiva nel medio-lungo termine, per cui strano che non sia stata nel frattempo istituita una terapia di fondo.
Questi fenomeni possono appartenere alla cosiddetta derealizzazione come semplicemente essere i correlati di una depressione iniziale, come anche precedere una reicidiva del disturbo di panico stesso.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#3] dopo  
Utente
Grazie ad entrambi mi sono subito messa in contatto con la mia psichiatra e a breve dovrò incontrarla. Spero che siano sintomi transitori sinceramente...Comunque lei aveva associato allo xanax la psicoterapia che io ho condotto e fino a quel momento sono stata bene. Poi di nuovo ma con sintomi diversi questa volta e sinceramente sono molto preoccupata ho perso 10 chili nel giro di un mese e la situazione degenera di giorno in giorno. Spero di risolvere. Grazie per tutto. Cordiali saluti!!

[#4]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Nel disturbo di panico ci sono terapie farmacologiche di riferimento, che andrebbero considerate come prima soluzione una volta individuato il disturbo.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#5] dopo  
Utente
Vi terrò aggiornati su quanto risulterà dal colloquio con la psichiatra e su quello che lei deciderà di fare. Cordiali saluti!