Utente 282XXX
Gentile dottori,
mi chiamo antonio e ho 29 anni, a gennaio dello scorso anno ebbi quello che io definisco un attacco di panico, attacchi che ho avuto anche in seguito.
Dico quelli che definisco io perchè lo specialista con il quale stò in cura non li ritiene tali, lui dice di trattarsi di ossessioni. Fin'ora mi ha somministrato prima il dobren, poi l'olanzapina, ancora dopo con il laroxyl a gocce e infine ora preso una cp la sera di limbitryl.
inoltre una volta al mese vado da lui e ci facciamo una chiacchierata, mi ha fatto fare vari esami, stabilometria, test di rorschach.
Vi chiedo questi medicinali servono agli attacchi di panico.
Vi spiego in breve i sintomi fisici che ho quando mi vengono questi attacchi.
Vampate di calore, difficoltà a respirare, nodo alla gola, senso di irrequietezza, senso di nausea o di andare in bagno.
Ringrazio anticipatamente

[#1]  
Dr. Stefano Garbolino

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
8% attualità
20% socialità
TORINO (TO)
TORRE PELLICE (TO)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Lo specialista che la segue è uno psichiatra?

Quali dosaggi dei singoli farmaci attualmente assume?

Cordialmente
www.psichiatriasessuologia.com

[#2]  
Dr. Mario Savino

40% attività
4% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
senza conoscerla non posso darle un giudizio sensato. Se gli attacchi persistono la terapia va rivista, è un disturbo solitamente ben curabile
Mario Savino
medico
Specialista in Psichiatria

[#3] dopo  
Utente 282XXX

prima di tutto grazie per la celere risposta.
Si si tratta di uno psichiatra e per ora da 6 giorni assumo 1 cp la sera di limbitryl

[#4]  
Dr. Stefano Garbolino

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
8% attualità
20% socialità
TORINO (TO)
TORRE PELLICE (TO)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Gentile utente,

Seppur esistano farmaci con minor rischi di effetti collaterali, quanto prescritto dallo psichiatra è indicato nel caso di depressione.
Cordialmente
www.psichiatriasessuologia.com

[#5] dopo  
Utente 282XXX

credetemi non so più che pesci prendere.
io gli dico che secondo me sono attacchi di panico e lui mi risponde che non sono attacchi di panico ma sono dovuti alle ossessioni..

[#6] dopo  
Utente 282XXX

mi ha riferito che mi trovo in una depressione media, ma le mie paure non sono la depressione quanto gli attacchi di panico che ho avuto

[#7]  
Dr. Stefano Garbolino

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
8% attualità
20% socialità
TORINO (TO)
TORRE PELLICE (TO)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Gentile utente,
eventualmente senta un altro parere.
Cordialmente
www.psichiatriasessuologia.com

[#8] dopo  
Utente 282XXX

ok grazie mille

[#9] dopo  
Utente 282XXX

ok grazie mille

[#10] dopo  
Utente 282XXX

Gentile Dottor Garbolino,
Le volevo chiedere una cosa.
Io già 10 anni fa accusai alcuni sintomi tra i quali vertigini soggettive, mi fecero molti esami strumentali tra cui anche una tac all'encefalo e esami di labirintite ma tutto ok.
L'unica cosa che mi turbò era che durante l'esame del vestibolare mi sentì male e il tecnico che mi fece l'esame mi disse che c'era stato un distacco tra il reale e l'irreale.
Subito mi mandarono in psichiatria mi dissero di dover fare vari colloqui con loro e mi diagnosticarono una lieve depressione con sintomi d'ansia.
Da dieci anni a questa parte non ho mai più avuto di questi problemi, credo che anche dieci anni fa si trattassero di attacchi di panico. Adesso Le dico di trattarsi di attacchi di panico perchè rispetto ad allora mi sono venuti con nodo alla gola, vampate di calore, voglia di uscire da dove stavo e disturbi gastrici, e allora capì di trattarsi di panico. Solo che lo specialista che frequento non li ritiene tali ma sintomi ossessivi.
Le chiedo le vertigini fanno comunque parte del quadro degli attacchi di panico?
Cordiali Saluti

[#11]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Gentile utente

Non vi è correlazione tra un sintomo di 10 anni fa e quelli attuali.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#12] dopo  
Utente 282XXX

Gentile dottori,
Sono andato da un altro specialista psichiatra,
Mi ha prescritto il cipralex una cp dopo cena e xanax rp la sera prima di andare a dormire.
Sto assumendo questi farmaci da 2 settimane.
Non noto grandi miglioramenti, mi sento spesso agitato e spossato, inoltre ho sempre l'eccessiva iperidrosi palmare e plantare. In più mi ha detto di fare una psicoterapia cognitiva comportamentale , per ora ho ci sono andato solo una volta per problemi di lavoro.
Cosa ne pensate?

[#13]  
Dr. Stefano Garbolino

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
8% attualità
20% socialità
TORINO (TO)
TORRE PELLICE (TO)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Gentile utente,

l'approccio in generale mi pare adeguato (sia farmacologico che psicoterapico).

Anche i farmaci utilizzati sono indicati.

Sarà opportuno seguire le indicazioni dello psichiatra e valutare con lo stesso eventuali variazioni.
Cordialmente
www.psichiatriasessuologia.com

[#14] dopo  
Utente 282XXX

Grazie per la celere risposta.
Sento tanti pareri in merito alla tcc.
Ma serve?

[#15]  
Dr. Stefano Garbolino

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
8% attualità
20% socialità
TORINO (TO)
TORRE PELLICE (TO)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Gentile utente,

è sperimentata. E' scientificamente riconosciuta valida.

Inoltre le è stata indicata.
Cordialmente
www.psichiatriasessuologia.com