x

x

Schizofrenia

Gentili Medici,
Sono una ragazza di 24 anni e avrei bisogno del vostro parere professionale: Mio zio, fratello di mia madre, soffre di schizofrenia (diagnosticata anni fa da uno specialista e tutt'ora sotto trattamento). Ho sempre creduto che fosse l'unico caso della famiglia, perchè così mi era stato riferito. Da alcuni anni però mia madre ha iniziato a parlare e ridere da sola di notte, e di recente anche di giorno. Pochi giorni fa, ho controllato il suo pc e ho trovato delle conversazioni in cui afferma di essere tormentata telepaticamente da una persona che, a mio parere, non esiste. Indagando,ho scoperto che forse (la mia famiglia è molto omertosa su queste cose, è difficile avere notizie certe) anche una sorella di mia nonna soffriva di schizofrenia. Ora, venendo a me, fortunatamente per il momento non ho allucinazioni di alcun genere, però soffro di ansia, episodi depressivi e di recente sono diventata introversa e sociofobica. Vista questa forte predisposizione familiare, ho modo di prevenire la schizofrenia, di fare in modo di non degenerare in questo disturbo? Vi prego, datemi un'indicazione; sono spaventata a morte e non ho nessuno che mi possa aiutare.
[#1]
Dr. Michele Patat Psichiatra, Psicoterapeuta 640 11
Gentile utente,
nonostante non esistano studi che lo dimostrino senza ombra di dubbio, è opinione diffusa che la schizofrenia abbia basi genetiche.
Questo però va interpretato come predisposizione alla malattia e non come inevitabilità della malattia.
Quello che succede a sua mamma in effetti meriterebbe una valutazione diretta da parte di uno psichiatra, ma non significa che anche lei mostrerà gli stessi problemi.
Ciò che ha riferito nel suo messaggio ha significato aspecifico e quindi può essere determinato da molte situazioni, tra le quali la schizofrenia non è la più probabile.
Cordiali saluti,

Dr. Michele Patat
https://www.medicitalia.it/michelepatat