Utente 211XXX
Dottore buongiorno, ho un problema abbadtanza serio che mi limita in tutti i sensi la mia vita, ho 23 anni eee soffro da disturbi d ansia da 5 anni la quale andavamo e venivano ecc, ma adesso e tutto diverso oltre a i sintomi fisici che sono molteplici ee fatti vari esami non ho nnt di fisico che non va, quello che mi spaventa sono i sintomi mentali la quale ho scarsa reazione di concentramento ecc, anche con le cose piu semplici anche nel sesso non funziona piu non riesco ad avere un rapporto sereno non ho mai avuto niente adesso invece ho problemi ma la paura piu matta e quella di uscire pazzo e essere un pericolo per me e per gli altrie quella che mi spavemta di piu., perche a volte sento davvero che sta accadendo a non reagire piu e a non vivere piiu, i miei sentimenti per difesa c e li ho bloccati sono privo di emozioni, questo e un danno per i miei rapporti anche con la mia fida, mi sento cosi carico di problemi, ho letto su internet vari cose eee quello che mi si addice sembra il disturbo compulsivo ossessivo nel range delle ossessioni pure.......non so piu cosa pensare questa paura di perdere me stesso di perdere il controllo e di far male a qualcuno o me stesso mi persecuita la mente che ne dite?? E grave come disturbi?? E curabile?? Gia ho fatto uso di lexotan in passato posso riprendere la cura o peggioro i sintomi? ? Gia ho preso appumtamento col psicologo......nel frattempo posso prendere lexotan per placare e essere piu lucido??? Mi rispondete e mi consigliate qualche via e mi spiegate che tipo disturbo riuscite a capire che sia grazie.

[#1]  
Dr. Roberto Di Rubbo

28% attività
16% attualità
16% socialità
FIRENZE (FI)
EMPOLI (FI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2013
Gentile Utente,
per quanto sia necessaria una visita psichiatrica per avere la sicurezza di una diagnosi la sua sintomatologia sembra essere di tipo fobico ossessivo. Facendosi vedere da uno psichiatra potrà avere una cura specifica con cui, nel giro di alcune settimane (almeno 4 in media) potrà stare meglio. Il Lexotan è un ansiolitico che può essere utile in caso l'ansia salga e diventi acuta, ma non è la cura idonea per il disturbo ossessivo compulsivo.
Cordialità,
Dr. Roberto Di Rubbo

[#2] dopo  
Utente 211XXX

Ma questo disturbo e un distubo grave?? Come si cura?? E dopo le cure appropiate si puo ripresentare??

[#3] dopo  
Utente 211XXX

Dottore la paura di essere preso da un raptus e la stessa cosa??? Perche avviene??? Pensandoci sempre e temendo questa cosa puo avverarsi? ??

[#4] dopo  
Utente 211XXX

Dottore siccome ho sintomi anche fisici eee il piu brutto e quello che non mi sento vigile e ho sempre la vista offuscata con poca concentrazione il lexotan nel frattempo mi puo aiutare??? Io prendo 5 gocce di mattina e 10 la sera c e prendevo........in questo disturbo per placare un po i sintomi fino e mercoledi che ho la visita posso agire cosi??? O si potrebbero peggiorare i sintomi???

[#5]  
Dr. Roberto Di Rubbo

28% attività
16% attualità
16% socialità
FIRENZE (FI)
EMPOLI (FI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2013
Gentile utente
I sintomi di cui parla fanno parte di uno stesso disturbo che può essere curato. Il lexptam la può aiutare finché non vedrà il suo psichiatra.
Cordialità
Dr. Roberto Di Rubbo

[#6] dopo  
Utente 211XXX

Grazie dottore.......davvero la ringrazio vi terrò aggiornato con la cura che il mio psichiatra decide di procedere

[#7] dopo  
Utente 211XXX

Caro dottore la ringrazio per il tempo speso per me, io ho pensiere di suicidio e la paura del suicidio sta aumentando anche perche forse da scemo sto leggendo su internet e questo a peggiorato tutto, vi spiego tutto nei minimi dettagli cosi puo darmi qualche consiglio fino e mercoledi di come posso attenuare la cosa. Sono sempre stato ansioso e nwgli ultimi mesi ho stanchezza eccessiva e non ho voglia di fare ma era limitata cosa, avevo paura di avere problema al cuore e paura della morte improvvisa fatto gli esami di esito negativo su tutti i tipo di malattia cioè praticamente sano ho passato una settimana da dio stavo benone anche se i sintomi di stanchezza e vertigini ci sono sempre stati, uma settimana fa ero tornato a casa con mamma ee essendo sbadato e avendp confusione mentale chiusi la porta e mamma scherzando disse waa mi vuoi uccidere da queste parole mi assale l ansia e penso se io potessi fare una cosa del genere ecc.... ee cominciano le ossessioni, e vado cosi leggendo mi sono tratto rassicurazioni ee mi venivano solo tratti della giornata poi ho letto la depressione e tutti i suoi sintomi e questo mi ha spaventato perche io sto praticamente cosi eee sto preoccupato perche nella depressione pensare il suicidio e l ultima tappa, sono spaventato, i miei sintomi fisici sono tachicardia, dolore tempia sinistra che va fino e dietro la nuca sempre concentrato a sinistra, stanchezza cronica palpitazzioni con exstrasistole, affanno dopo anche una piccola rampa di scale muscoli tesi mentra i disturbi mentali la quale confusione mentale , paura di morire e di suicidarmi e perdere il controllo e ritrovarmi morto, vertigini, sensazione di svenimento non sempre, a pensare che possa farmi del male da solo mi viene da piangere stare giu di morale e allontanarmi dalle persone care per non farli soffrire con me, disturbi visivi, e sensazione di sbandamento, perdita un po di appetito, calo del desiderio sessuale, mi dimentico le cose, in alcune ore della giornata di solito da distratto e sopratutto se mi faccio capace che non ho niente di serio mi spariscono i sintomi come la vista le vertigini e tachicardia e sto molto meglio, mi irrito facilmente e un altra cosa che odio e la mia situazione non accetto la mia situazione non accetto di stare cosi, mi dimentico le cose, e mj sento disorientato, volevo prendere lexotan per alcuni tipi di disturbi ma poi ho letto che sono pericolose per tendenze suicide, non so definire le mie tendenze anzi e come se le vorrei pensare io, o e la mente che le instaura in me?? Tutto questo puo trattarsi di depressione?? E un ottima scelta di non prendere lexotan?? Il suicidio e correlato alla paura di morire?? Perche mi e nata questa cosa con la parola detta da mia madre??? O sempre pebsato anche a volte di essere depresso ma mai di pensare di morire col suicidio?? Puo essere stessa la paura che mi succede questo? ? Xke da uno stato che controllavo la mia salute tramite analisi esami ripetuti il contar dei battiti ecc.......sono passata a questa paura fi suicidarmi?? Puo essere la depressione?? O perche si e creato un circolo vizioso che la mente deve sempre pensare a fattori sulla morte?? Ero un sognatore e cado in un sonno profondo dove ho difficoltà nel risveglio e non sogno piu nnt......so che a distanza e complicato, ma datemi qualche consiglio.....

[#8] dopo  
Utente 211XXX

Dottore per favore può rispondere???

[#9]  
Dr. Roberto Di Rubbo

28% attività
16% attualità
16% socialità
FIRENZE (FI)
EMPOLI (FI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2013
Gentile utente,
come mi sembra di averle detto in precedenza, lei ha sintomi di un disturbo d'ansia in forma fobico-ossessiva e di ansia somatizzata, inoltre sembra essere anche farmacofobico, data l'importanza che dà a tutte le controindicazioni del foglietto illustrativo del Lexotan.
La cosa che può fare, come le ho detto, è usare il Lexotan per ridurre sintomi ansiosi fin tanto che non vedrà il suo psichiatra che le farà diagnosi accurata e le prescriverà un'idonea terapia per il suo disturbo.
Cordialità,

Dr. Roberto Di Rubbo

[#10] dopo  
Utente 211XXX

Grazie dottore ci provo gia e stato d aiuto

[#11] dopo  
Utente 211XXX

Ma dottore quindi e stessa la paura che mi induce in questi pensieri???

[#12]  
Dr. Roberto Di Rubbo

28% attività
16% attualità
16% socialità
FIRENZE (FI)
EMPOLI (FI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2013
Gentile Utente,
E' l'ansia intensa che assume varie forme, fra cui quelle che avverte lei.
Cordialità,
Dr. Roberto Di Rubbo

[#13] dopo  
Utente 211XXX

Io non pensavo ad arrivare in questo stato, penso che sto nella depressione, come si comporta una persona depressa??? E che pensieri fa riguardo al suicidio c e lo desidera o si ha paura di questo pensiero???

[#14]  
Dr. Roberto Di Rubbo

28% attività
16% attualità
16% socialità
FIRENZE (FI)
EMPOLI (FI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2013
Gentile Utente,
che senso ha macerarsi in mille domande e farsi autidiagnosi invece di vedere lo psichiatra farsi fare una vera diagnosi ed iniziare una terapia indicata per il suo disturbo? Si faccia vedere, segua la cura che le prescriveranno e provi a tirare le somme quando ha fatto un tempo congruo di terapia con farmaci congrui, invece di subire i sintomi e cercare di lenirli con 15 gocce di lexotan.
Cordialità,
Dr. Roberto Di Rubbo

[#15] dopo  
Utente 211XXX

Caro dottore, sono stato dallo psicologo che e psichiatra e anche psicoterapeuta e gli ho raccontato un poco tutto e diciamo che dopo che ho parlato non si e applicata sui sintomi ma ha capito nel mio profondo i miei problemi ed ha allegato e io sono consapevole perche per me e stato un colpo ci ha centrato che io ho paura di crescere affrontare il passaggio a diventar uomo che sono come una spugna e assorbo tanti problemj ecc......ha detto che al momento non vuole tentare ancora con medicinali non mi vede cosi clinico poi ha detto che caso mai mi dara qualcosina per calmarmi.....non si tratta fi nessun disturbo particolare ma di ansia nel fronteggiare la vita........e nell essere insoddisfatto. ......lei cosa ne pensa???

[#16]  
Dr. Roberto Di Rubbo

28% attività
16% attualità
16% socialità
FIRENZE (FI)
EMPOLI (FI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2013
Gentile Utente,
può essere una visione condivisibile.
Cordialità
Dr. Roberto Di Rubbo

[#17] dopo  
Utente 211XXX

Grazie.....

[#18] dopo  
Utente 211XXX

Dottore questi miei disturbi delle paure si spostano in base ha eventi che la mia mente vive o sente, adesso ho paura di amare e di non essere piu innamprato altre volte di essere malato ecc, si possono spostare le fobie??? Si puo amare una persona poi improvvisamente smettere per poi amarla dinuovo, ho una grande confusione tra l altro io la amo so di amarla xke la desidero e la voglio nella mia vita, ma a volte perche la mia mente non accetta questo mio cambiamento??

[#19]  
Dr. Roberto Di Rubbo

28% attività
16% attualità
16% socialità
FIRENZE (FI)
EMPOLI (FI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2013
Gentile Utente,
il problema, prima ancora di decidere se ama o no una persona, è costituito dall'ansia ossessiva, in questo caso ossessione di dubbio. Il dubbio ossessivo può insinuarsi in ogni pensiero, specie in quelli più carichi affettivamente, facendola oscillare in pareri opposti e contrari ripetutamente; cosa che lei, ovviamente, sperimenta con grande disagio.
La cura, facendo decrescere l'ansia riduce l'intensità delle ossessioni e del dubbio, facendole vedere con maggior chiarezza, ad esempio cosa prova per la persona in questione.
Cordialità,
Dr. Roberto Di Rubbo

[#20] dopo  
Utente 211XXX

Dottore ma questo disturbo si puo curare senza medicinali cioè solo con la psicoterapia? ???

[#21]  
Dr. Roberto Di Rubbo

28% attività
16% attualità
16% socialità
FIRENZE (FI)
EMPOLI (FI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2013
Gentile Utente,
è il suo curante che, vedendola, può giudicare e darle una indicazione. Come lei forse sa la psicoterapia interviene sui sintomi in tempi più lunghi, spesso molto più lunghi della terapia farmacologica.
Cordialità
Dr. Roberto Di Rubbo

[#22] dopo  
Utente 211XXX

Questo si ma come funziona?? Cioè estrapola le radici del problema??? Che per lei crede che sia un problema che mi porto da bambino ma che ora si sta facendo risentire.....e possibile??? Perche prima riuscivo a reprimere i sintomi e adesso non piu???

[#23]  
Dr. Roberto Di Rubbo

28% attività
16% attualità
16% socialità
FIRENZE (FI)
EMPOLI (FI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2013
Gentile Utente,

"Questo si ma come funziona?? "-----
La consapevolezza del funzionamento della sua mente le consente di intervenire sugli stati che quest'ultima crea.

"Perche prima riuscivo a reprimere i sintomi e adesso non piu???"----
Perchè un tempo aveva 3 anni e ora ne ha 23? Perchè tutto cambia continuamente, anche certe difese mentali e capacità di adattamento possono funzionare e ad un certo punto smettere di funzionare.
Cordialità,
Dr. Roberto Di Rubbo

[#24] dopo  
Utente 211XXX

Dottore grazie.......ma le ossessioni vengono create dall ansia oo sono le ossessione che creano ansia???

[#25]  
Dr. Roberto Di Rubbo

28% attività
16% attualità
16% socialità
FIRENZE (FI)
EMPOLI (FI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2013
Gentile Utente,
è scritto nella risposta del 3/2 u.s.
Cordialità,
Dr. Roberto Di Rubbo

[#26] dopo  
Utente 211XXX

Dottore adesso sono uscito dalla psichiatra e dopo aver toccato vari punti familiari adesso mi sento male sto vomitando e mi sento male e possibile??? E tutto uno scarico emotivo? ??

[#27] dopo  
Utente 211XXX

Dottore sto in balia di me stesso non so se sono pensieri ossessivi o paure che si spostano lo stare con una persona che non si ama in cosa comporta??? Accresce l ansia??? Oo e il cambiamento di essermi fidanzato??? Io nn lo so o seri dubbi sulla mia relazione che cerco di sopprimerli non li accetto perche non so se sono veri.....e solo paura di amare e tentare dinuovo tutto su una persona??? Perche non mi innamoro??? E una ragazza che mi piace ci sto bene insieme non mi manka niente ma xke sono infelice???? Sono 4 mesi che sto con lei con alti e bassi......con pensieri e dubbi si spostano le ossessioni e sto bene con lei......ritornano li e sto ancora male......non so piu che fare ho voglia di vederla eee di starci insieme di baciarla e fare sesso ma perche questi maledetti dubbi??? Perche non mi lascio andare??? Se e lei che mi da ansia? ? Oppure e la paura di intraprendere la mia vita????perche ho voglia di scappare da lei ma solo per il fatto di eliminare i pensieri??? Perche non si aggirano pensieri positivi???? Perche piango se mi viene voglia di lasciarla??? Io non voglio ma xke mi viene??? Come mi devo comportare??? Che devo fare??? Datemi una mano

[#28]  
Dr. Roberto Di Rubbo

28% attività
16% attualità
16% socialità
FIRENZE (FI)
EMPOLI (FI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2013
Gentile Utente,
il problema su cui lavorare è prima di tutto il disturbo ossessivo. Quando è preso dentro pensieri ossessivi di dubbio l'ansia le impedisce di vedere con chiarezza gli aspetti della sua vita su cui si focalizza.
Cordialità,
Dr. Roberto Di Rubbo

[#29] dopo  
Utente 211XXX

Grazie dottore.....domani chiedo al dottore che oltre alla psicoterapia alme o qualvhe farmaco per farmi stare piu tranquillo..........in questo disturbo i farmaci che vengono usati sono antidepressivi???

[#30]  
Dr. Roberto Di Rubbo

28% attività
16% attualità
16% socialità
FIRENZE (FI)
EMPOLI (FI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2013
Gentile Utente,
Nel disturbo ossessivo si usano farmaci antidepressivi, ove non ci sia indicazione ad associare altre categorie di farmaci.
Cordialità
Dr. Roberto Di Rubbo

[#31] dopo  
Utente 211XXX

Dottore siamo arrivati a un altro punto, ho un conflitto tra mente e cuore ho una quantita ti odio e rabbia dentro che non far del male io me la tengo per me, e per protezione ho chiuso i miei sentimenti.....possibile?? Come faccio a lavorare sul mio odio???

[#32]  
Dr. Roberto Di Rubbo

28% attività
16% attualità
16% socialità
FIRENZE (FI)
EMPOLI (FI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2013
Gentile Utente,
come sta facendo. Andandolo a conoscere, non solo intellettualmente, con l'aiuto del suo terapeuta.
Cordialità,
Dr. Roberto Di Rubbo

[#33] dopo  
Utente 211XXX

Dottore questi casi si possono collegare alla depressione??? Io ho paura sono angosciato triste e infelice ho paura nel suicidio e senso di morte proprio dietro l angolo??? Nella depressione il suicidio e cosciente??? Perche la mia terapeuta non ritiene che ho bisogno di farmaci??? La depressione può venire nel mio caso???

[#34]  
Dr. Roberto Di Rubbo

28% attività
16% attualità
16% socialità
FIRENZE (FI)
EMPOLI (FI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2013
Gentile Utente,
--"Dottore questi casi si possono collegare alla depressione???"--Che vuol dire esattamente? Ci sono sentimenti di tristezza/disperazione ma non necessariamente costituiscono una sindrome depressiva, questo può dirlo il suo curante che la vede.

--"Nella depressione il suicidio e cosciente???"--Che vuol dire?

--"Perche la mia terapeuta non ritiene che ho bisogno di farmaci???"--Non lo so.

--"La depressione può venire nel mio caso???"--Non si può escludere, ma lo può capire la sua curante, che la visita.

Cordialità,
Dr. Roberto Di Rubbo

[#35] dopo  
Utente 211XXX

Ci sono sempre i pensieri suicidi tra l altro questo mi mettono angoscia e mi fanno deprimere ancora di piu.......io provo sentimenti di tristezza e a volte anche disperazione e se vedo i sintomi della depressione sono uguali e questi mi angosciano e spaventano ancora di piu e la paura dei pensieri suicidi e di mkrte mi spaventa troppo mi porta alla disperazione e profonda paura.......io nn voglio morire e ho paura che questo accada......troppa angoscia e panico dottore nella depressione non si ha paura del suicidio??? Ho tanta paura che questo si realizzi....

[#36] dopo  
Utente 211XXX

Dottore siamo arrivati a dei punti praticamente paura di crescere e vittimismo e una mia prima diagnosi le mie paura non si sofferma sopra anzi dice che e tutta una conseguenza e ci siamo fermati qui per adesso.......lei cosa ne pensa??? Questo e un disturbo grave da curare??? Fa sempre parte di disturbi d ansia o altro???

[#37] dopo  
Utente 211XXX

Dottore dopo 7 sedute i miei sintomi sono praticamente migliorati anche se non del tutto curati.......al meno con il mio umore va un po meglio......dopo rimuginazioni frequenti sono riuscito a capire la mia reale sofferenza che mi porto da anni e avendo una relazione seria tutto questo e fuoriuscito come il problema reale che io nascondevo con delle paure in realta io ho una marcata carenza affettiva nell ambito familiare e in tanti anni chiuso in me stesso e dopo tanti anni di stress emotivo io ho chiuso i miei sentimenti x non soffire dopo delle rimuginazioni provando rabbia e dolore con spfferenza in modo vago nei giorni successivi i pensieri si facevano sempre piu limpidi e riuscivo a capire i problemi ed ecco che e uscito il mio reale problema......che la vissuto anche mio padre......mio padre ha avuto una carenza dalla madre di cui odia e io ho preso il suo stesso atteggiamento alla quale scappo dalle responsabilità sono insicuro incerto confuso e mi rende difficile intraprendere la via della crescita ragionandoci su e proprio verso mio padre io ho avuto un boom di emozioni che sono durate poche ore tutte brutte ma sono state fonde di gioia perche erano anni che non riuscivo a provare emozioni........quindi si tratti di una carenza affettiva di disturbi di separazione e prestazione e anchw un po ossessivo a quesfo punto individuati un po alla meglio i problemi ci stiamo concentrando ad avere ad iniziare u rapporto con mio padre e mia madre......lei cosa ne pensa come diagnosi? ?? I percorsi psicoterapeuta sono lunghi annuali? ?? Come si procede?? E come posso convincere a mio padre??? Perche lui crede solo che io sia un bambino senza accettare neanche lui il suo reale problema???

[#38]  
Dr. Roberto Di Rubbo

28% attività
16% attualità
16% socialità
FIRENZE (FI)
EMPOLI (FI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2013
Gentile Utente,
sembra stia facendo un buon lavoro col suo terapeuta. La durata della psicoterapia è variabile, ma, ovviamente, è un po' difficile aspettarsi cambiamenti enormi in poche sedute. Incontrerà sicuramente alti e bassi in questo lavoro; cerchi, nei limiti del possibile di proseguire con costanza, e, se possibile, senza drammatizzare tutto.
Cordialità,
Dr. Roberto Di Rubbo

[#39] dopo  
Utente 211XXX

Drammatizzare cosa dottore???

[#40]  
Dr. Roberto Di Rubbo

28% attività
16% attualità
16% socialità
FIRENZE (FI)
EMPOLI (FI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2013
Gentile Utente,
niente. Forse effettivamente non sta drammatizzando niente ed è stata una mia errata impressione. Mi riferivo ad ogni cambiamento, ogni sbalzo di umore, ogni movimento dell'ansia. Durante il suo percorso di psicoterapia ne incontrerà sicuramente diversi, ma, giustamente, ognuno li vive secondo le sue attitudini.
Cordialità,
Dr. Roberto Di Rubbo

[#41] dopo  
Utente 211XXX

Infatti ho tantissimi sbalzi d umore mentre mk sento rilassato e sereno ci vuole un niente per capovolgere la situazione......purtroppo e un problema che mi trascino da anni ms meglio cosi almeno lo visualizzato........dottore puo essere che stavo in depressione prima dell inizio della terapia???? Se ci fosse anche una lieve depressione e curabile anche solo con la psicoterapia???