Utente cancellato
Salve, vorrei avere un'opinione per quanto riguarda la terapia prescritta dalla mia psichiatra per "disturbo ossessivo compulsivo con lieve ideazione psicotica"come scritto nella terapia. Attualmente assumo daparox 20 mg 1 cp e mezza al giorno , 1 la mattina e metà il pomeriggio. il daparox ho iniziato a d assumerlo il 18 dicembre con 5 gocce al giorno e poi il 1 gennaio sono passato a 20 gocce al giorno. dal 23 febbraio ho assunto 1 cp e mezza al giorno e mezza compressa di olanzapina lilly la sera mezz'ora prima di dormire dal 1 marzo ,ma questa la prendo saltuariamente perchè ho letto su internet che può provocare febbre e contrazioni muscolari involontarie e ho paura che con il daparox può potenziare la probabilità di provocare la" sindorme neurolettica maligna". volevo avere un parere perchè l'olanzapina lilly c'è scritto sul foglio illustrativo che serve per curare" chi vede cose e sente cose che non esistono" ma io non ho queste cose..la mia psichiatra mi ha detto che il 29 marzo ci sarà la visita di controllo..attualmete ho notato un miglioramneto del tono dell'umore circa 2 ore dopo che assumo il daparox e come se mi sentissi più leggero, ma non dei comportamneti ossessivi(chiudere tutte le porte ,tutti i rubinetti ,lavarmi le mani appena tocco qualcosa ,fare le cose in determinati orari,farsi la doccia secondo una procedura mia..)ancora li faccio sempre...quanto ci vuole per avere dei milgioramenti e a che cosa serve l'olanzapina lilly se non ho visioni di cose che non esistono?

[#1] dopo  
Dr. Alex Aleksey Gukov

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
0% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2010
Gentile utente,
fra quelli farmaci che Le sono stati prescritti, il Daparox è di prima linea, ovvero è fra i farmaci più specifici per il disturbo. I suoi effetti non vanno valutati in base a come sta dopo ogni assunzione, ma in base all'andamento dei sintomi nel corso delle settimane e dei mesi, perché non è un farmaco che agisce nell'immediatezza su un sintomo, ma sviluppa i propri effetti gradualmente nel corso dell'assunzione regolare per più tempo.

Nel caso del DOC (disturbo ossessivo-compulsivo) di solito ci vogliono le dosi maggiori di Daparox rispetto a quelle che sta assumendo, ma vedo che state aumentando la dose gradualmente. Dall'ultimo aumento della dose (23 febbraio) non è passato nemmeno un mese ed è presto valutare se tale dose sarà efficace o no. Penso che la Sua psichiatra ha fissato il prossimo appuntamento verso la fine di marzo proprio perché prima sarebbe stato ancora presto dire qualcosa sull'effetto della nuova dose di Daparox. Se i sintomi ossessivi e le compulsioni rimanessero ancora fino alla prossima visita di controllo, avrei aumentato ulteriormente la dose di Daparox, ma questa decisione spetta alla Sua specialista.

Il Daparox da solo (ma a dosaggi ben più alti dei Suoi dosaggi attuali) spesso è sufficiente per curare il DOC, ma in alcuni casi, quando il suo effetto non è sufficiente, lo specialista può aggiungere un farmaco neurolettico (appunto, come Zyprexa), che ha un effetto complementare sinergico sul DOC, anche se non ci fosse "ideazione psicotica".

Parecchi farmaci, inizialmente sviluppati con certe indicazioni, si sono trovati efficaci anche negli altri disturbi. Ad esempio, alcuni (ma non tutti) farmaci sviluppati come "anti-psicotici", sono efficaci anche nel DOC. Sono considerati "di seconda linea", ovvero vengono di solito aggiunti quando l'antidepressivo specifico per il DOC non dà effetto da solo oppure... posso ipotizzare che viene aggiunto se non si vuole aumentare troppo la dose dell'antidepressivo e si sceglie di ricorrere all'associazione di due farmaci (Daparox e Zyprexa), ciascuno a dosaggi meno alti, forse per evitare effetti collaterali degli alti dosaggi. Un altro vantaggio ancora dell'aggiunta di Zyprexa potrebbe essere quello di avere l'effetto sul DOC più presto, perché anche se il Daparox è più specifico, richiede talvolta dei mesi prima di sviluppare un effetto sufficiente sul DOC, mentre un farmaco neurolettico come Zyprexa potrebbe attenuare i sintomi del DOC in molto meno tempo (ovviamente non se Lei lo prende saltuariamente, perché nemmeno questo farmaco non dà effetti sul DOC dopo un giorno, ma ci vuole la regolarità quotidiana di assunzione).

Oltre a tutto ciò, nel Suo caso la Sua psichiatra attesta anche "ideazione psicotica" nella diagnosi, la quale potrebbe essere un motivo ulteriore perché Le è stato prescritto Zyprexa. Non deve orientarsi sulle indicazioni che sono scritte su bugiardino o dalle altre parti, perché decide lo specialista se il farmaco è indicato. I farmaci neurolettici o antipsicotici vengono prescritti non solo per chi ha le allucinazioni (vedere cose e sentire cose che non esistono), ma anche per i disturbi del pensiero, i quali nel caso del DOC sono le ossessioni e nel caso dei disturbi psicotici sono i deliri, e non sempre è facile (anche se lo specialista deve farlo) distinguere fra di loro nettamente (perché alcuni ossessioni possono anche peggiorare fino ad assumere la qualità dei deliri), ma in entrambi i casi alcuni neurolettici possono essere indicati.

Il rischio di sviluppare una sindrome mligna dipende dalle dosi. A quale dose Le è stato prescritto Zyprexa ?
Dr. Alex Aleksey Gukov

www.psichiatriagenova.tk
www.proiettivo.tk

[#2] dopo  
204955

dal 2017
Grazie per la risposta veloce ,allora il secondo farmaco si chiama "OLANZAPINA LiLLY compresse orodispersibili 5 mg " non zyprexa ,mi è stato prescritto alla dose di mezza compressa la sera mezz'ora prima del sonno,la mia pischiatra ha detto che la dose da raggiungere sarà una compressa intera ma per questo mese il dosaggio sarà 2, 5 mg cioè mezza compressa. infatto ho paura che questo farmaco insieme al daparox provochi qualche interazione da causare una sindrome neurolettica maligna o una sindrome serotoninergica, da come ho letto su internet.

[#3] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Olanzapina Lilly è il farmaco gemello di Zyprexa, sempre prodotto dalla Lilly
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#4] dopo  
Dr. Alex Aleksey Gukov

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
0% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2010
Confermo quello che ha scritto il mio collega. Praticamente Olanzapina e Zyprexa è lo stesso farmaco, cambia solo il nome commerciale. Dunque tutto quello che ho sritto su "Zyprexa" si riferisce ugualmente anche a "Olanzapina Lilly". La dose Olanzapina di 2,5 mg al giorno, anche in associazione con il Daparox (20 + 10 mg al giorno), non deve portare alla sindrome serotoninergica o alla sindrome neurolettica maligna.
Dr. Alex Aleksey Gukov

www.psichiatriagenova.tk
www.proiettivo.tk

[#5] dopo  
204955

dal 2017
grazie mille per la risposta,le chiedo questo perchè la scorsa settimana,di testa mia ho voluto provare ad assumere 40 mg di daparox (perchè secondo quello scritto nel bugiardino la dose da prendere per disturbo ossessivo è 40 mg)entrambe assunte di mattina insieme, e ho avuto dei sintomi strani come nausea abbastanza forte, tremori e agitazione molto forti tanto che volevo andare al pronto soccorso perchè avevo paura che fosse una sindrome serotoninergica ma poi di sera la sintomatolgia si è attenuata ,sono stato uno stupido lo so ,ma la mia voglia di guarire è tanta..il giorno dopo sono tornato alla dose di 30 mg e adesso sto continuando la terapia e ho notato un leggero miglioramento dell'umore con rispetto a quando assumevo 20 gocce,come se mi sentissi più leggero,la mia psichiatra mi ha detto che l'olanzapina lilly può aiutare in alcuni casi ad ridurre la rigidezza di comportamenti tipica dell'ossessivo e poi perchè dice che le mie ossessioni cambiano continuamnete nel tempo,infatti da quasi un anno mi è venuta un ossessione di quando devo andare a defecare devo nascondere tutte le immagini che raffigurano una persona o un animale cioè un essere vivente perchè mi sento osservato da loro,ma so che non sono cose vere ,anche nella mia stanza prima di andare a dormire nascondo tutte le fotografie dei miei parenti in modo tale che non mi osservino durante la notte...ed è stato quello il motivo per cui mi ha prescritto l'olanzapina lilly...oggi ho notato un effetto collaterale cioè mi viene sempre sonno con questo farmaco oggi a lezione di università mi si chiudevano gli occhi davanti al docente(sono uno studente di tecniche di laboratorio biomedico al 2 anno) perchè avevo troppo sonno non riuscivo a stare sveglio,questo effetto si atttenua nel tempo con l'olanzapina lilly?

[#6] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
2,5 mg non possono portare una sedazione come quella descritta.

Probabilmente è una sua suggestione.
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#7] dopo  
204955

dal 2017
la mia psichiatra ha detto il 23 febbraio cioè il giorno dell'ultima visita che la dose da raggiungere di olanzapina lilly sarà di 5 mg cioè una compressa intera ,ma ha detto che per questo mese di vedere come andava con la dose di 2,5 mg...volevo inoltre sapere per quanto riguarda il daparox ,sono passati 2 mesi e 16 giorni da quando lo assumo alla dose di 20 mg ,dal 23 febbraio sono arrivato a 30 mg, per quanto riguarda il tono dell'umore alcune volte sento che migliora ma non dura tutto il giorno ..quanto tempo bisogna aspettare per vedere un miglioramneto dell'umore completo che duri tutta la giornata e un effetto disinibente per quanto riguarda i comportamneti sociali?

[#8] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Non è utile ragionare sul singolo sintomo per ogni singolo farmaco.
Tutto il trattamento deve avere efficacia sui disturbi che lamenta.

In particolare, se la diagnosi principale è il disturbo ossessivo, l'attuale trattamento deve garantire la riduzione sintomatologica sostanziale su questo disturbo.
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#9] dopo  
204955

dal 2017
salve,oggi sono ritornato dalla mia psichiatra per una visita di controllo, e mi ha aumentato il daparox con 2 compresse da prendere una la mattina e una la sera, e olanzapina lilly mezza compressa mezzora prima del sonno,nel frattempo mi è venuta la febbre perchè ho l'influenza volevo sapere se posso alzare la dose a 2 compresse già adesso o sarebbe meglio aspettare che finisca l'influenza? se posso anche assumere la tachipirina 1000mg oppure questi 2 farmaci fanno interazioni? quanto tempo ci vorrà nel vedere i miglioramenti per il disturbo ossessivo dopo aumento del dosaggio?