Utente 352XXX
Salve dottori, ieri sera ero invaso dall'ansia, per vari motivi di quella pessima giornata, sapevo già che non sarei riuscito a dormire. e anche se fosse, avrei dormito male. Sapevo che mia nonna fà uso di ansiolitici, il particolare prende il Lexotan, così ho preso mezza compressa da 3mg, ora, io ho 18 anni e peso 64 Kg, sono alto 1,77 ,(se queste informazioni vi possono servire). Ho fatto male ad assumere questo farmaco?

GRAZIE IN ANTICIPO

[#1] dopo  
Dr. Paolo Carbonetti

28% attività
20% attualità
16% socialità
VITERBO (VT)
TERNI (TR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
No, quella dose non è pericolosa. Gli ansiolitici benzodiazepinici come il Lexotan , se non integrati in un protocollo terapeutico, possono essere usati ,non troppo spesso, in caso di bisogno (ansia situazionale)e a piccole dosi.
Almeno ha dormito?
Dr. Paolo Carbonetti
Specialista in Psichiatra
Specialista in Psichiatria Forense
Viterbo-Terni-

[#2] dopo  
Utente 352XXX

Si, ho dormito meglio del solito.
Grazie della risposta e del tempo dedicato,adesso potrò regolarmi per le prossime volte.
Già che ci sono, voglio farle un'altra domanda se non le dispiace, io a giugno, ho avuto gli esami, e agli orali ero ansioso da morire, allora ho deciso di prendere una compressa di lexotan questa volta da 3 mg intera, avevo pensato di andare da uno psichiatra, o come minimo dal medico di famiglia, ma ci ho pensato troppo tardi è così ho pensato di prendere una compressa da 3mg, lo fatto per due giorni, secondo lei ho fatto bene?
Così il prossimo esame sò cosa fare...

[#3] dopo  
Dr. Paolo Carbonetti

28% attività
20% attualità
16% socialità
VITERBO (VT)
TERNI (TR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Ma sì, è lecito prendere una benzodiazepina prima degli esami. Se non si esagera con la dose il rendimento migliora.
L'ansia situazionale può anche essere prevenuta con un betabloccante, come fanno (o facevano, ora non so) gli attori che soffrono di "trac" (ansia del palcoscenico). Attenzione però,questa è una semplice informazione,non un consiglio!
Dr. Paolo Carbonetti
Specialista in Psichiatra
Specialista in Psichiatria Forense
Viterbo-Terni-

[#4] dopo  
Utente 352XXX

Ok, la prendo come un'informazione, prima degli esami lei personalmente che ansiolitico mi consiglia, le dirò, che il lexotan, mi ha aiutato, ma ero comunque molto agitato, e sò che l'ansia, influenza i domini cognitivi e la memoria, in maniera negativa, per un maggiore beneficio, mi può citarmi degli ansiolitici alternativi, magari adatti a queste situazioni, solo per informazione.
Grazie in anticipo

[#5] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Non è possibile fornire consigli terapeutici on line.

Se ritiene di avere problematiche di tipo ansioso farebbe bene a rivolgersi ad uno specialista di persona.

Il fatto che sua nonna faccia uso di ansiolitici non la autorizza ad usarli.

Il rischio connesso è che può diventarne dipendente soprattutto se assunti senza controllo medico.

Come da condizioni di servizio, non può sostituire il consulto alla visita diretta e non può fare richieste prescrittive.
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it