x

x

Ansia che provoca nausea continua

Buongiorno, vi scrivo per capire qualcosa in piu della mia situazione che sta diventando insopportabile. Sono una ragazza di 20, ho una vita apparentemente tranquilla, ho amici, fidanzato e studio all' università. Ma 7 anni fa ho perso mia madre, e ultimamente la cosa mi fa soffrire particolarmente. È da un paio di mesi che percepisco un senso di nausea, da quando mi sveglio fino al primo pomeriggio.. Poi va diminuendo. Non mi permette di mangiare tranquillamente perché a volte sono costretta a correre in bagno a vomitare. Ed è una cosa che mi fa soffrire particolarmente perché so di essere un po sottopeso e vorrei a tutti i costi ingrassare, ma purtroppo mi sazio presto e soprattutto se mi sforzo a mangiare pur essendo già sazia, ovviamente vomito. C'è da dire che è una magrezza ereditaria e di costituzione perché anche mia madre era cosi, ma io vorrei prendere almeno 4/5 kg e non so come fare visto che la nausea non mi permette di mangiare molto. Oltretutto penso che la nausea sia il risultato di un'ansia somatizzata, perché appena succede qualcosa anche di insignificante, la nausea aumenta. So di essere una tipa ansiosa ma non pensavo potessi arrivare a questo punto, sempre ipotizzando che sia quella la causa della nausea. Oltretutto mi sento sempre stanca, debole e con dolore alle gambe. Grazie in anticipo, cordiali saluti
[#1]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 40.3k 930 271
Gentile utente,

fino ad ora ha consultato un medico ? Ha fatto esami generali ? Ha seguito già in passato cure psichiatriche ?

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Libri: https://www.amazon.it/s?k=matteo+pacini&__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&ref

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto