Utente cancellato
Gentili dottori,
domandona da 100.000 dollari:-) ma se i medici prescrivono il Rivotril per l'ansia (addirittuta con ricetta rossa), che ha l'unica indicazione autorizzata per l'epilessia, perchè allo stesso modo non possono prescrivere il gabapentin o il lyrica con ricetta rossa? E soprattutto, ma perchè alcuni invece lo fanno e altri no? e non ci si capisce più nulla? :-) e perchè ti possono invece prescrivere ( con ricetta rossa) depakine o lamictal o seroquel per problemi di ansia e/o umore....che hanno indicazione per epilessia e disturbo bipolare quando non hai diagnosi nè di epilessia nè di bipolarismo di nessun tipo? domanda rompiscatole :-P
Grazie in anticipo.

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Il rivotril è prescrivibile. Invece gli altri lo sono ma c'è una nota che li rende prescrivibili soltanto per alcune indicazioni, nel caso del lyrica ad esempio c'è la prescrizione per l'ansia e per l'epilessia, però lo stato autorizza il medico (in termini di rimborso) per l'epilessia si e non per l'ansia no.
Quindi al di là delle indicazioni del foglietto, al di là delle evidenze scientifiche, esiste poi un livello di rimborsabilità che è ancora un'altra restrizione, non sempre, ma a volte sì.

Per quanto riguarda il depakin, un medico lo prescrive per problemi di umore e infatti è indicato per il disturbo bipolare, non vedo la discrepanza.

Il lamictal per problemi di ansia non mi risulta, ma chi soffre di disturbo bipolare spesso ha sintomi ansiosi, non è su quelli che è prescritto il lamictal, ma sul meccanismo di fondo che produce le oscillazioni d'umore, quindi può migliorare anche l'ansia associata ai disturbi dell'umore.
Idem per il seroquel e il depakin. Il depakin ha in verità alcune segnalazioni nei disturbi d'ansia, ma spesso si tratta di forme "in corso di" disturbo dell'umore.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
356621

dal 2015
Gentile Dr. Pacini,
la ringrazio per la risposta...anche se rimangono tutte logiche di "mutuabilità" e "indicazione" per me del tutto controverse... Ma non approfondiamo non essendo io medico. Le volevo chiedere, visto che il Lyrica e il Gabapentin, utili esattamente per le stesse logiche dette sugli altri antiepilettici, a me personalmente, e non solo a me, esplica un'eccellente azione sia ansiolitica che antidepressiva....e senza effetti indesiderati importanti...ma non sono mutuabili e molto cari.....a questo punto....uno che dovrebbe fare ripiegare su un altro farmaco che non gli dà gli stessi benefici? o tenersi i problemi o chessò usare questi lyrica e gabapentin solo al bisogno per non dissanguarsi economicamente? Mi spiace che la domanda sia un po' risentita...che poi di fatto in tutto questo voi medici non avete alcuna responsabilità sulla spaventevole nota 4:-) E comunque almeno a pagamento il gabapentin è prescrivibile, o nemmeno a pagarlo può essere prescritto per l'ansia? Per anni mi sono stati prescritti i suddetti farmaci, più utile Lyrica che Gabapentin, ma anche quest'ultimo molto molto utile... addirittuara con ricetta rossa, poi d'improvviso a un medico viene in mente la nota 4....e ho dovuto ripiegare su farmaci che non mi aiutano....boh, meglio riderci su :-)
Distinti saluti :-)

[#3]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Indicazione significa ciò che il ministero riconosce burocraticamente come malattia per cui il farmaco è autorizzato, ma non sempre equivale a "rimborsabilità" automatica tramite il sistema sanitario. Per questo il medico aggiunge alla prescrizione un numero (nota) con cui dichiara che la prescrizione è per una malattia piuttosto che un'altra.

E' un problema di costo per il medico, che si troverebbe a pagare di tasca sua prescrizioni non rimborsate (anche se autorizzate) se ha rilasciato ricetta rossa che è stata incassata. A volte alcuni medici sono "richiamati" oppure si accorgono della nota, da qui il fatto che la nota "salta fuori" dopo e non dall'inizio.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#4] dopo  
356621

dal 2015
La ringrazio Dr. Pacini è stato molto chiaro.
Ma volevo chiederle ulteriormente: il Gabapentin mi può essere prescritto almeno a pagamento anche se non vi è l'indicazione per l'ansia?...perchè adesso sembra che nemmeno mi può essere prescritto a pagamento... non avendo come farmaco l'indicazione per l'ansia o disturbi dell'umore. In passato avevo avuto buoni risultati...quasi come quelli ottenuti col Lyrica..e costa meno del Lyrica, ma parlando con il dr. che mi segue ora sembra che possa essere prescritto solo per chi è affetto da epilessia o dolore neuropatico.
La ringrazio per l'attenzione.

[#5]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Il gabapentin può essere prescritto sì, in effetti è utile nei confronti di alcuni tipi di ansia, e in alcuni disturbi psichiatrici. La prescrizione su ricetta bianca è a pagamento e non comporta alcun filtro in sede di farmacia.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#6] dopo  
356621

dal 2015
La ringrazio Dr. Pacini per la disponibilità e le informazioni che mi ha dato.
Un caro saluto