x

x

Depressione e perdita controllo sfinteri

Chiedo urgente parere in merito.

Soffro di doc, depressione e attacchi di panico. Al di là di tutto, ciò che mi fa stare davvero male e la mia tendenza a fare tutto precisamente (guai sbagliare) e in questo periododi forte depressione anche l'aver perso il controllo dei miei sfinteri. Nel senso che non riesco più a trattenere i miei bisogni. Quando sento lo stimolo, devo scappare subito. Ho dovuto stoppare tutte le mie attività, perchè piangevo sempre ed ero e sono in iper agitazione. Tutto è iniziato anni fa, una depressione (di cui non me ne sono accorta). Dispiaceri vari. Sentirsi sempre inadeguati ed inferiori. Fare cose solo per sentirsi alla pari dei coetanei. Tendenza ad accontentare SEMPRE gli atri, vivere per gli altri, terrore della solitudine e non riuscire con i ritmi di questa vita.... Inoltre, ho 27 anni e mi sento del tutto imbecille. Non guido, non so essere autonoma, non riesco a lavorare, sto sempre male. Non so cosa voglio. Sono terribilmente in crisi....

Infine, ho la tendenza a parlare sola. Mi immagino prima le situazioni e poi ipotizzo parlando di quel che vorrei dire. Sono decisamente preoccupata, tutti questi sintomi. Non è che sono in un processo di demenza/pazzia? Ho la mente sempre preoccupata e perennemente concentrata su me stessa, i miei problemi. Non essere in grado di amare. Non saper mantenere rapporti sani con le persone (do sempre troppo) cioè sono gravemente e seriamente preoccupata....mi sento anormale....
[#1]
Dr. Vassilis Martiadis Psichiatra, Psicoterapeuta 7,1k 159 114
Gentile utente,
Il mancato controllo degli sfinteri avviene frequentemente? In situazioni particolari? Di giorno, di notte o entrambi? Si riferisce solo a perdita di urine o anche di feci? La perdita é completa? Si é già rivoltata ad uno specialista o quantomeno al suo medico di base?

Dott. Vassilis Martiadis
Psichiatra e Psicoterapeuta
www.psichiatranapoli.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Provo a spiegarmi meglio. Non è un vero e proprio mancato controllo, nel senso non ho perdite. Non me la faccio addosso, in questo senso. Ma ho notato che da quando assumo Zoloft, non riesco più a trattenerla. Nel senso, se mi scappa non riesco a trattenerla come una volta. Come se non avessi il controllo su me stessa. Non so se mi spiego.
[#3]
dopo
Utente
Utente
Sono seriamente preoccupata. Davvero. A breve contatterò il mio neuropsichiatra per appunto informarlo di queste anomalie.
[#4]
Dr. Vassilis Martiadis Psichiatra, Psicoterapeuta 7,1k 159 114
Purtroppo non é sempre agevole comprendere quello che si vuole descrivere attraverso la tastiera di un pc. Credo sia opportuno parlare comunque di questi disagi al proprio specialità, al più presto.
Cordiali saluti
[#5]
dopo
Utente
Utente
Ho contattato il mio neuropsichiatra e ha detto che trattasi di una questione nervosa. Sono ancora in depressione e mi ha aumentato la dose di Zoloft, Al di là di questo, chiedo una cosa. Ma è normale sentire come se non ragionassi più? Nel senso, avere un totale rifiuto di pensare. Come se non volessi più essere una persona ragionevole. Non so se mi spiego....