Utente 367XXX
Buongiorno, ho sempre avuto problemi di insonnia. Soffro di risvegli notturni frequenti e precoci. Mi addormento con una certa facilità. Da alcuni anni faccio uso di psicofarmaci in maniera occcasionale ma purtroppo sempre più frequentemente. Attuamente pratico training autogeno. Inizialmente con successo, sia comportamentale, sono più sereno sul lavoro e dopo il lavoro, che nel sonno, i risvegli non mi pesano per cui mi riaddormento subito, Da circa un mese la situazione è peggiorata e ho ripreso a svegliarmi con una certa frequenza . La cosa mi ha innervosito perchè credevo di avere risolto i miei problemi grazie al training autogeno, Quando mi sveglio di notte assume 8 gocce di minias , oppure Dalmardorm prima di coricarmi, ( questo farmaco però in alcune occasioni mon mi produce alcun effetto) Ovviamente al mattino sono intontito ed il fatto di esssere ritornato, dopo mesi di tranquliità, in questa situazione mi irrita e ciò accentua ancor di più lo stato di insonnia. Quale terapia o percorso mi consigliate? grazie mille "

[#1]  
Dr. Giuseppe Del Signore

32% attività
8% attualità
16% socialità
VITERBO (VT)
TUSCANIA (VT)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Dovrebbe consultare uno psicologo per una valutazione del caso, questo per capire se ci sono delle cause psicologiche che mantengono il disturbo.

Chi le ha prescritto i farmaci?
Ne ha parlato con il suo medico di base?






Dott. Giuseppe Del Signore Psicologo, Psicoterapeuta
Specialista in Psicoterapia Psicodinamica
www.psicologoaviterbo.it

[#2]  
Dr.ssa Angela Pileci

56% attività
20% attualità
20% socialità
SESTO SAN GIOVANNI (MI)
MONZA (MB)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Gentile Utente,

il training autogeno Le è stato insegnato o prescritto da uno psicologo ?
Dott.ssa Angela Pileci
Psicologa,Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale
Perfezionata in Sessuologia Clinica

[#3]  
Dr.ssa Valeria Randone

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2010
Gentile Utente,
Sposto la sua domanda in psichiatria, gli psicologi non si occupano di farmacoterapia, ma dei disagi psichici che eventualmente mantengono in vita il disturbo del sonno.

Non possiamo suggerirle nessuna terapia.

Spesso nei distirbi del sonno (sonno che si superficializza, insonnia, risvegli frequenti e precoci..), le cause psichiche sono sempre da analizzare con cura e competenza, oltre gli stili di vita e l'igiene/abitudini correlate al buon sonno.
Cordialmente.
Dr.ssa Valeria Randone,perfezionata in sessuologia clinica.
https://www.valeriarandone.it

[#4]  
Dr. Mario Savino

40% attività
4% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
per quanto riguarda l'aspetto "farmacologico" la terapia che usa non è corretta per una insonnia "cronica", Minias ed altre "benzodiazepine" vanno bene se utilizzate di rado, diversamente possono indurre assuefazione, talvolta dipendenza e comunque il sonno non è sempre qualitativamente soddisfacente.
Si rivolga ad uno specialista, antistaminici, farmaci sedativi non benzodiazepinici, etc sortiscono solitamente un effetto migliore e stabile.

Cordialità


Mario Savino
medico
Specialista in Psichiatria

[#5]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
La prescrizione della terapia farmacologica da chi è stata fatta?

Ha mai fatto una visita psichiatrica?
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#6] dopo  
Utente 367XXX

il training auotgeno mi è stato insegnato da uno psicoteraupeta psichiatra. Il Darmardom mi è stato prescritto dallo stesso psichiatra, Il Minias mi era stato prescritto in precedenza dal medico di base. Di Dalmardorm faccio un uso occasionale, in sei mesi 30 compresse da 15 mg.e lo uso prima di andare a letto, in alcune occasioni però non ha alcun effetto, continuo ad avere i risvegli e non mi riaddormento. Anche l'uso del Minias è occasionale.In questo ultimo mese e mezzo l'uso è diventato più frequente, 3/4 volte alla settimana. Il minias lo prendo durante la notte quando mi sveglio verso le 2/3.

[#7]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Un disturbo del sonno è considerato un sintomo che andrebbe globalmente inquadrato nell'ambito delle problematiche psichiatriche.

L'uso in questo modo non è adatto alla sua situazione.

Il trattamento con le benzodiazepine è comunque sconsigliato.

I controlli clinici vanno ripetuti periodicamente per valutazione e correzione del trattamento.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139