x

x

Vitamina d bassa e problemi di sonno

Salve,

A novembre mi è stato diagnosticato un ipotiroidismo subclinico con tsh a 7,2. Non ho preso la tiroxina su ordine del mio endocrinologo e ho fatto solo una dieta per perdere il peso in eccessso.
Rifacendo le analisi il tsh è rientrato ma ho scoperto di avere la vitamina D sotto i piedi (Vitamina D * 9,2 ng/ml ( 14,0- 49,8 )).
Oltre a una grande stanchezza fisica ho molta ansia, con vari dap, eppure sono in cura con xanax ed entact 20 mg (7 gocce la sera) che sembra non funzionare. I miei problemi di sonno persistono in questo modo:
Mi addormento ma dopo pochi minuti mi risveglio con la tachicardia (ma non ho terrore o paura)
Ieri notte mi sono risvegliato 3 volte e alla fine l ultimo risveglio è stato così violento che avevo il cuore fin dentro la testa e sono uscito di casa in pantofole.
E' solo ansia o la vitamina D incide sul mio sonno? Perchè se provo a dormire nel pomeriggio non ho questi attacchi di riveglio violento ma sono sempre leggeri e controllabili? Non capisco se sono io o c'è una causa reale.
[#1]
Dr. Vassilis Martiadis Psichiatra, Psicoterapeuta 7,1k 159 114
La terapia con 7 gocce di entact é sotto dosata rispetto allo standard minimo ritenuto efficace. É possibile che i sintomi siano causati dalla ridotta efficacia della terapia in atto. Non é da escludere anche un possibile ruolo della assunzione serale del farmaco che generalmente viene somministrato al mattino o a pranzo. Si confronti con lo specialista di fiducia per valutare il da farsi. Il ruolo della carenza di vitamina d non dovrebbe essere quello principale.
Cordiali saluti

Dott. Vassilis Martiadis
Psichiatra e Psicoterapeuta
www.psichiatranapoli.it

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio