Scalare il minias in gravidanza

salve, sono una ragazza di 30 anni ora all'undicesima settimana di gravidanza.
Fin dall'adolescenza ho avuto seri problemi personali che ho sottovalutato, ho nascosto dentro me stessa e pensavo di averli superati, da qualche anno a questa parte sta uscendo di nuovo tutto fuori, ho cominciato con attacchi di panico, ansia, tremori , diarrea, aritmie benigne...ho cominciato con EN per 5 giorni e poi non l'ho voluto più prendere. Ho sempre cercato di affrontare la vita senza supplementi di nessun genere..fino a quando ho provato il dolore più forte della mia vita, la perdita della persona più importante per me al mondo.
Non immaginavo si potesse soffrire così..e il mio cuore ha cominciato a fare il matto ma niente di patologico...un giorno stavo malissimo attacco di panico, sudore freddo, diarrea, c'era il minias di mia mamma. Il più grande errore della mia vita..lo prendo da circa un anno e non riesco a farne a meno. Ora sto vivendo un momento che dovrebbe essere il migliore nella vita di una donna ma tutti i santi giorni penso che non riesco a scalare questo maledetto farmaco e che faccio del male al mio bambino. Appena ho saputo di essere incinta ho chiesto al medico curante come potevo fare ad eliminare questo Minias mettendomi paura mi disse di scalare 5 gc al giorno così in 4/5 giorni mi sarei tolta il pensiero..L'ho fatto..i primi giorni stavo bene..poi ho cominciato a tremare a non reggermi in piedi , diarrea in continuazione, non mangiavo più, non riuscivo a pensare, dolori fortissimi alle gambe da non poter stare ferma la notte era un incubo. Ebbene sono tornata a prendere il minias..ed è scomparso tutto..ho bisogno di capire e ho bisogno d'aiuto per farlo..vorrei e voglio tornare me stessa..
[#1]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 43.7k 993 248
Gentile utente,

Con 5 gocce al giorno di scalaggio va in astinenza dopo i primissimi giorni, anche perché mentre sale l'astinenza delle prime riduzioni si continua a ridurre. E' decisamente troppo ripida, le riduzioni si distanziano di diversi giorni, ma direi di farsi assistere da qualcuno che conosce bene il farmaco e le modalità di sospensione, altrimenti, insonnia a parte, rischia problemi con la gravidanza stessa.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Libri: https://www.amazon.it/s?k=matteo+pacini

Gravidanza

Gravidanza: test, esami, calcolo delle settimane, disturbi, rischi, alimentazione, cambiamenti del corpo. Tutto quello che bisogna sapere sui mesi di gestazione.

Leggi tutto