Utente
Buongiorno a tutti voi dottori, sono una ragazza di 24 anni e in passato ho sofferto di attacchi di panico e ansia. Vi scrivo oggi perché ho un forte dolore 4 dita più su della tempia,è un dolore trafittivo,sono delle fitte che vanno e vengono,la fitta può durare dai 5 ai 40/50 secondi,il dolore è veramente forte. Ieri pomeriggio presi un oki perché pensai che sarebbe passato invece continuó tutta la sera,l'ho avvertito stanotte e stamattina ancora ce l'ho! Qualche mese fa ho fatto una Tac perché ho sempre mal di testa dalla tac non è risultato nulla.Ma la cosa che mi spaventa e mi affligge è questo continuo dolore.Ammetto di essere un po' in ansia e sto da ieri pensando alle cose più brutte che possano capitarmi,tipo che il dolore possa provenire da una vena chiusa e che da un momento all'altro mi possa arrivare un ictus. So che a distanza un è facile fare una diagnosi però vorrei tanto sapere cos'è questo dolore che ormai va avanti da più di 24 ore. Distintamente vi saluto e vi ringrazio!

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

leggendo gli altri Suoi consulti, ho trovato lo stesso problema nel 2012.
Questo in linea di massima dovrebbe lasciarci tranquilli anche in relazione all'esito negativo della TC encefalica.
Ricorda come si è risolto allora il problema?

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Sono andata avanti ad oki ogni volta che mi si accentua il dolore. Il mio problema è che adesso l'ok i o qualsiasi altra medicina nn mi fanno effetto alcuno.
Posso assicurarle che nel 2012 ero nel pieno della mia ansia e degli attacchi di panico,che poi ho superato grazie all'aiuto di un esperto psicologo. Ora mi sento "guarita" dall'ansia ma non dei miei malesseri. lei cosa pensa possa essere? Io mi trovo ad oggi dopo più di 24 ore ancora con questo dolore,ho un bambino di 9 mesi a cui badare e purtroppo non riesco a causa di questo mio dolore che si va e viene però quando arriva da troppo male. Il mio curante mi dice che può essere un infiammazione del trigemino ma leggendo fra i sintomi non ne ho neanche uno quindi penso essere errata la prognosi del mio curante,ho fatto ricerche per cefalea trafittiva ma nono so s possa essere quella! Mi illumini lei,penso che a breve farò una visita da uno specialista! Vorrei essere tranquilliazzata perché la paura che possa venirmi qualcosa è forte!

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

concordo con Lei riguardo la nevralgia del trigemino, non mi sembra, almeno da ciò che si può capire da questa postazione, cioè senza una visita diretta.
L'ipotesi della cefalea trafittiva è possibile, al pari di una nevralgia cranica atipica.
La cosa migliore però è rivolgersi ad un neurologo esperto in cefalee per avere una diagnosi corretta ed una eventuale terapia possibilmente di prevenzione in modo che si possa ridurre anche la somministrazione si antidolorifici.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
La ringrazio per le risposte seguito i vostri consigli! Grazie anche per avermi tranquillizzata un po'!
Le auguro una buona giornata!

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Di nulla, buona giornata anche a Lei!
Dr. Antonio Ferraloro