x

x

Disturbo psicologico o altro??

Ho un figlio di 18 anni ha una vita piuttosto normale ma con dei problemi: ha pochi amici, ma comunque ne ha una decina e partecipa a feste e occasioni sociali e non ho però mai avuto una ragazza.Spesso quando è in un gruppo mi dice di socializzare poco (nel senso che parla con poche persone oppure è molto timido) ed ha sempre paura di essere escluso o di non essere amato.insomma cerca le occasioni sociali, ma spesso rinuncia ad uscire per via di queste paure.Questa paura deriva dal fatto che in passato alle elementari ha subito episodi di esclusione e di bullismo e da un altro lato perchè è una persona molto impacciata (tipo che perde spesso oggetti,gli cadono oggetti a terra ecc...) e con molte difficoltà nel disegno e molto scarso negli sport o in abilita ginmiche tipo capriola,cavallina,bicicletta.A scuola
[#1]
Dr. Vassilis Martiadis Psichiatra, Psicoterapeuta 7.1k 159 114
Dal consulto sopra esposto non si comprende quale sia la sua domanda.
Attendiamo chiarimenti.
Cordiali saluti

Dott. Vassilis Martiadis
Psichiatra e Psicoterapeuta
www.psichiatranapoli.it

[#2]
dopo
Attivo dal 2014 al 2018
Ex utente
Mancava la seconda parte che nn mi aveva incollato:
invece va benissimo: media del 9 con eccellenza in chimica,italiano,filosofia e grammatica latina e ultimamente ha vinto anche un concorso letterario con un suo scritto.Nell organizzazione di giornate,eventi ecc.. è molto bravo e riesce a programmare tutto nei minimi dettagli e a seguire eventuali istruzioni che vengono date da qualcuno e rispetta sempre con precisione impeccabile le scadenze;quindi sul punto di vista del linguaggio e organizzativo non ha nessun tipo di problema e anche la memoria è ottima,specie quella visiva.Secondo lei per risolvere questi suoi problemi dovrei rivolgermi ad uno psichiatra per problemi tipo fobia sociale o Disturbo ossessivo compulsivo(visto che spesso la maldestria deriva dal fatto che segue il flusso dei suoi pensieri invece di portare attenzione sull’attività del momento e per questo spesso nemmeno mi ascolta ed altrevolte se ne esce con paure ipocondriache assurde) oppure è meglio andare da un neurologo per un problema simile alla disprassia? Un altro fatto è che suona il violino da quando è piccolo quindi si coordina bene in quello e anche con il suo cane Milly è un ottimo padrone,sa nuotare anche bene e gioca alla playstation e anche col pc e' bravo quindi io non penso abbia la disprassia e penso che lo faccia perché da bambino era molto isolato e potrebbe nn aver acquisito questi schemi motori per paura anche se mi ricordo che anche coi lacci delle scarpe ha imparato ad 8 anni.Insomma sono preoccupata per lui e non so da che medico portarlo,quindi per favore datemi un consiglio.
[#3]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 37.7k 898 60
Suo figlio vive queste situazioni con problematicità?

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

[#4]
dopo
Attivo dal 2014 al 2018
Ex utente
Abbastanza perché ha una bassa autostima ed ha paura di essere escluso o preso in giro e basta anche una battuta stupida fatta per scherzo che lui ci soffre e sta tutto il giorno a rimuginare in maniera ossessiva per capire se era uno scherzo o se gli altri ce l abbiano con lui
[#5]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 37.7k 898 60
Dovrebbe far valutare la situazione da uno psichiatra, in accordo con le volontà di suo figlio in merito a queste problematiche che sembrano trascinarsi da diversi anni ma che non giungono ad una soluzione spontanea.
[#6]
dopo
Attivo dal 2014 al 2018
Ex utente
Ma secondo lei è solo un fatto psicologico/psichiatrico o potrebbe esserci anche disabilita' tipo disprassia?
[#7]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 37.7k 898 60
La valutazione clinica diretta può discernere i vari possibili cortei diagnostici per la situazione di suo figlio.
Eventualmente alcuni disturbi possono coesistere e, pertanto, la visita consente di capire quali siano effettivamente le condizioni cliniche da poter trattare.
[#8]
dopo
Attivo dal 2014 al 2018
Ex utente
Ho parlato con mio figlio e mi ha detto che l'unica cosa in cui la difficoltà è reale è nel disegno, mentre
nelle altre cose ne ha paura e quindi non le fa,perchè non le ha mai fatte da piccolo .Mi ha detto che proverà a superare il problema da solo e se riuscirà a superarle
spontaneamente bene altrimenti si rivolgerà ad uno specialista.Grazie per il consulto penso che questa sia
la scelta migliore.
Lei cosa ne pensa a riguardo?
[#9]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 37.7k 898 60
Penso che nuovamente state rinviando il problema come è già accaduto per il consulto precedente.

Nel frattempo suo figlio è giunto all'etá di 18 anni con mille difficoltà e potrebbe non avere gli strumenti adatti ad affrontare le situazioni normali della vita.

Una valutazione consente di capire se effettivamente sono presenti delle problematiche importanti.
[#10]
dopo
Attivo dal 2014 al 2018
Ex utente
Ok ho provveduto a contattare un mio amico psichiatra che visiterà mio figlio al rientro dalle ferie.
Grazie per la consulenza