Utente 324XXX
Sono un ragazzo di 25 anni,dopo aver avuto un ricovero in eta adolescenziale per sospetta ADHD
,mi era stata prescritta quì a Cagliari una terapia con 1/4 citalopram 20 mg per lieve depressione.
In effetti avevo poca voglia di fare i compiti e molte paure e mettevo ancora il dito in bocca pero ho proseguito cosi,per anni sinche ho abusato di alcolici e cannabis fino ai 20 anni,dove ho avuto una vita abbastanza normale,tranne per la scuola che non mi interessava.Son sempre stato molto impulsivo,nervoso e tendente al depressivo,me la prendevo per tutto e a volte vedevo tristezza laddove non ce ne fosse.A 20 anni di punto in bianco,un giorno mi e venuto un attacco di panico cosi andai al Ps dove mi dissero che dovevo fare visite approfondite e la mattina dopo appena mi svegliai avevo questa sensazione di depersonalizzazione e apatia che tuttora persiste forte e marcata piu la notte rispetto che al giorno.Ho visto molto medici e fatto tante terapie ,prima xanax adepril e cymbalta,poi efexor xanax e zyprexa e nulla.Proseguendo con vari depakin,lamictal,seroquel ,ora fermo
Da anni aon rimasto sempre cosi che diciamo passo la
Giornata nel nulla prendo 70 gocce di surmontil litio 600 e tegretol 400 rm ,sono andato a Pisa
Dal Prof.Cassano il
Quale mi ha dato la seguente terapia:tofranil 25 x2 ,ridurre surmontil graduatamente,litio 150+300,tegretol 200rm e rivotril 3x3.Ho paura di eseguire la cura e tante cose in testa perche penso di non uscire piu ormai dopo 5 anni di dolore e sofferenza.Umore cambia,non riesco a focalizzare il futuro,i rapporti sono al minimo
Con le persone,non Son felice,ho un ossessione verso il denaro che mi porta a credere che possa averne infinito anche se so che non e cosi ,rimbomba sempre nella mia testa e gira tutto attorno a quello,a periodi dormo meno altri di più pero cerco di uscore anche se evito molto posti per la paura e il panico.Vorrei solo un parere per quanto sia possibile e sapere se da queste cose si guarisce e si puo avete una vita produttiva come gli altri..l anno prossimo vorrei studiare all università economia che e da sempre la mia passione,ma cosi non spn in grado di nulla.Ora ho ricevuto una proposta di terapia da uno Psichiatra di Cagliari che puo seguormi meglio che mi ha dato l'anafranil 75 ,da aggiungere a surmontil 70gtt litio e tegretol,dicendomi che co vorra qualche tempo ma mi fare stare molto bene perche è un farmaco che
Serve a quelli che hanno il mio disturbo,soprattutto la depersonalizzazione e derealizzazione.
Scusando per il romanzo,vi ringrazio per le risposte e la comprensione.

Saluti

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
[#2]  
Dr. Giuseppe Quaranta

32% attività
8% attualità
16% socialità
PISA (PI)
SAN MARZANO DI SAN GIUSEPPE (TA)
BENEVENTO (BN)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2015
*Vorrei solo un parere per quanto sia possibile e sapere se da queste cose si guarisce e si puo avete una vita produttiva come gli altri...

Gentile utente, credo che la sua domanda sia questa, era all'interno del suo discorso.
Chiede se può guarire e avere una vita produttiva come gli altri; quello che le posso dire è che bisogna chiarirsi sul termine "guarigione". I disturbi dell'umore come il suo, per cui fa un trattamento con stabilizzatori e antidepressivi, sono disturbi a cui si è predisposti, diciamo così, per tutta la vita, e che tendono però ad avere un decorso recidivante: cioè vanno e vengono, a volte le ricadute sono infrequenti e addirittura non ci sono più, altre volte le ricadute sono più frequenti e il decorso si fa più complicato. Dipende da tanti fattori: la sua storia personale, familiare, patologica, terapeutica...
Quello che ci dice è che sta attraversando un periodo in cui ancora non ha raggiunto la stabilizzazione, ma vedrà che con i vari aggiustamenti di terapia riuscirà a trovare un equilibrio. Spesso è necessario del tempo, settimane addirittura mesi. QUindi non perda la speranza.
L'anafranil è un farmaco ottimale nel panico, ma come con tutti gli antidepressivi bisogna prestare attenzione ai possibili viraggi in fasi opposte alla depressione (anche se lei fa stabilizzatori quali litio e carbamazepina).
Cordiali saluti
Dr. Giuseppe Quaranta
giuseppe.quarant@gmail.com

[#3]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
per poter capire quale possa essere la sua prognosi andrebbe chiarita la diagnosi che non può essere tenuta solo sui sintomi che descrive ma che deve essere maggiormente chiara.

I trattamenti sono piuttosto variabili a seconda del medico che la visita.

Innanzitutto andrebbe inquadrata meglio una diagnosi psichiatrica per capire meglio quali possano essere i reali parametri di guarigione.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139