x

x

Nevrosi fobica/insonnia

Gentili Dottori,

ho 54 anni e soffro da lunghissimo tempo di una nevrosi fobica accompagnata da una fastidiosa insonnia. Ho interpellato diversi medici e, la maggior parte ha affermato che nel mio caso specifico le due sintomatologie sono complementari e fanno parte di un unico quadro. Diversi sono i farmaci che ho provato e alla " fine della fiera " il più efficace e decisivo è risultato essere l'anafranil accompagnato da un blando benzodiazepinico come il tranquirit. Gli attacchi di panico sono spariti , il sonno si è regolarizzato. Tuttavia sono comparsi gli effetti collaterali che conoscete. Fermo restando che in merito alla anorgasmia ritengo non ci sia nulla da fare ; per quanto riguarda l'aumento del peso corporeo se riesco a controllare l'appetito, il peso aumenta egualmente oppure rimane stabile ? Mi spiego meglio: l'aumento del peso è dato da una caratteristica della clomipramina o semplicemente dal fatto che assumendo la stessa si " tende a mangiare di più ".
Grazie !
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 38.1k 913 63
La tendenza è quella di mangiare maggiormente per la stimolazione di alcuni recettori specifici che portano una fame maggiore.

essendo già in sovrappeso dovrebbe comunque cercare di evitare di mangiare di più aggiungendo anche attività fisica.

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio Dottore. Pertanto (se ho ben inteso) non è l'anafranil "che fa aumentare il peso corporeo" ma è l'appetito che il medesimo induce.
Pertanto cercando di stare "controllati" a tavola non dovrebbero esserci problemi per quanto inerisce a questo aspetto...
[#3]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 38.1k 913 63
Deve anche fare attività fisica in quanto il metabolismo tende a variare con l'uso dei farmaci.