x

x

Ho una confusione in testa notevole

Gentili Medici,come potete contstatatare dai miei molti consulti aperti precedentemente potete vedere che soffro di disturbi psichiatrici gravi.
sono seguito da un terapeuta sistemico-relazionale
In queste ultime settimane,sintomi quali insonnia,disturbi psicosomatici si sono aggravati,in funzione di ciò mi sono reso conto di aver bisogno di un aiuto farmacologico,nonostante in più consulti abbia demonizzato gli psicofarmaci,evidentemente mi sbagliavo e di grosso.

sono stato visitato da uno psichiatra,che mi ha fatto un impressione particolare,più che essere incentrato sul trattamento dei singoli sintomi (come mi era capitato in passato) ha dimostrato una comprensione profonda della mia psiche,tramite domande mirate. E' riuscito a capire in poco tempo molti tratti della mia personalità,quali ad esempio tratti ossessivi.

E' anche vero che in passato,mi rivolsi ad un neurologo per trattare sintomi quali ansia ed insonnia e mi rendo conto che è sbagliato dato che il neurologo si occupa di disturbi neurologici,non psichiatrici.
La cosa che mi ha lasciato,un pò sconvolto è che non mi è stata diagnostica una s.me ansioso-depressiva come avevano fatto tutti i medici in passato,prescrivendomi vari antidepressivi (quali laroxyl,elontril,trittico,maveral,cipralex),Ma un disturbo della personalità,che da quello che ho capito sarebbe originato da pensieri che non riesco a controllare,in qualche modo non funzionali ai comportamenti che tengo. Ora ho diverse perplessità in merito:
il trattamento di elezione per questi disturbi secondo lo psichiatra è la psicoterapia,ora a me con la psicoterapia mi sembra di non andare da nessuna parte e sinceramente lo psicoterapeuta non mi ha mai parlato di queste cose.
mi è stata proposta una terapia farmacologica a base di seroquel 25mg (mezza pastiglia). Lo psichistra sostiene che questo composto sia in grado di "abbassare" la quantità di pensieri che mi frulla in testa,il medico curante mi ha detto che si tratta di una dose bassissima,per cui saranno efficaci 12,5mg di quietapina??
Altra cosa che mi ha lasciato perplesso è che mi ha permesso l'uso di benzodiazepine a tempo indterminato,io su questo sito ho letto che le BDZ sono controindicate per trattamenti lunghi perchè possono causare dipendenza e assuefazione
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 36,5k 868 56
I suoi dubbi sono legittimi e condivisibili.

La diagnosi psichiatrica può fare riferimento al primo asse di trattamento principalmente e poi considerare il secondo asse che riguarda i disturbi di personalità.

Inquadrare esclusivamente il secondo asse è a mio parere una procedura non corretta, in quanto i tratti di personalità sono presenti in ogni persona anche che non sia un paziente con patologie psichiatriche.

Il dosaggio di farmaco è pressoché inutile.

Sarebbe opportuno sentire un altro parere.


https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentile Psichiatra Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Anch'io sono piuttosto scettico riguardo a ciò che mi è stato prescritto,lei spiega molto bene il fatto che l'inquadramento della mia condizione dovrebbe comprendere anche eventuali disturbi depressivi.

Ciononostante ho deciso di seguire la terapia che mi è stata prescritta e ho notato che la mezza pastiglia di seroquel da 25mg è piuttosto efficace nel trattare l'insonnia e questo mi ha permesso di diminuire il dosaggio di Depas a 10gocce,ottenendo comunque una buona risposta all'insonnia.

I disturbi psicosomatici sono spariti,credo come conseguenza ad uno stato di maggiore rilassamento.

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio