Depressione bipolare , capire i segnali , quanto la genetica influisce

Buongiorno. Mio marito ha uno zio di primo grado con depressione bipolare. Recentemente, vengo a sapere che lo zio con la depressione bipolare , ha a sua volta un cugino, di primo grado, con la stessa depressione bipolare . Il ramo è quello materno.

Mio marito da un po' di tempo se ne esce con affermazioni che mi lasciano un po' preoccupata.

Per fare un esempio, , so che gioca ad uno sport , che ci ha sempre giocato ...un giorno se ne esce, quando lo chiamano gli amici per giocare a quello sport, che lui non puo' andarci, perchè non sa giocare a quello sport!

Volevo sapere se la genetica , appunto , in questo tipo di depressione , ha rilevanza e quanta rilevanza ha e se mio marito , un giorno , in base alla genetica, puo' sviluppare la depressione bipolare e come posso fare per capirlo e /aiutarlo.
Grazie
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 40.7k 991 63
Non vi è correlazione genetica diretta con la presentazione della malattia in quanto intervengono anche fattori multifattoriali che possono determinare l'espressione della malattia stessa.

Se dubita su alcuni comportamenti di suo marito dovrebbe primariamente indicargli le stranezze che rileva per capire se non vi siano altri elementi patologici indipendenti dalla malattia psichiatrica.

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie Dottore per la sua risposta. Seguiro ' il suo consiglio.

Il disturbo bipolare è una patologia che si manifesta in più fasi: depressiva, maniacale o mista. Scopriamo i sintomi, la diagnosi e le possibili terapie.

Leggi tutto