Disfunzioni sessuali

Dopo due anni e mezzo di uso di cymbalta 60mg per attacchi di panico, ho avuto problemi alla sfera sessuale derivanti dal farmaco (sono state escluse altre cause); di conseguenza sono passato a entact 10 mg senza risolvere il problema.
Così ho scalato il farmaco piano piano fino a 5mg, ma i problemi di natura sessuale sono sempre presenti, alcune volte riesco ad avere rapporti con cialis 5 mg datomi da un andrologo, ma i problemi in linea generale persistono.
Come posso risolvere il problema?
Ho letto che molti hanno risolto con l'aggiunta di bupropione alla cura, è una strada fattibile?
Ormai sono più di 9 mesi che vado avanti così, spero in un vostro aiuto.
[#1]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 43.1k 979 248
Gentile utente,

Forse aveva già inserito lo stesso consulto in passato. La sostituzione effettuata non permette di chiarire l'origine del problema, che, dopo due anni, è improbabile sia legato alla terapia in corso. Il cialis corregge la componente erettile, ma in assenza di desiderio e in presenza di un problema di eccitazione/ritardo l'effetto può non essere soddisfacente.
Il bupropione è un farmaco associato a minori effetti sessuali, tutto sta però nel considerare se sia o meno indicato per la sua diagnosi.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Libri: https://www.amazon.it/s?k=matteo+pacini

[#2]
dopo
Utente
Utente
Sono stato da più andrologi, ho fatto esami ma il problema è il farmaco.
So che il bupropione non è indicato per il panico ma io parlavo in associazione a entact, oppure buspirone o altri farmaci che in associazione permettono la risoluzione del problema.
È possibile che non ci sia soluzione?
[#3]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 43.1k 979 248
Gentile utente,

Mi scusi: il problema è il farmaco cosa significa ? Ricominciamo un discorso già fatto ampiamente.
Lei ha sostituito un farmaco con un'altro, entrambi possono dare problemi sessuali, non dopo due anni, ma subito.
Quindi se ha problemi sessuali con il nuovo farmaco, non ci sarebbe niente di strano.
Se mai la prova di un effetto collaterale è fatta togliendo e mettendo un medicinale, lo stesso.
Se deve contrastare gli effetti collaterali del farmaco attuale è una cosa, e allora ci sono diversi modi tra cui cambiarlo ancora, ma se invece stiamo parlando di un effetto che viene dopo due anni il discorso già torna meno.
[#4]
dopo
Utente
Utente
Quando prendevo cymbalta60 mg provai a scalarlo a 30mg, ebbi benedici dal punto di vista sessuale ma sono ritornato a 60mg perché stavo male, ansia e agitazione.
Se cambiando farmaco la situazione non è cambiata, non sarebbe opportuno provare altre strade?
Le dico questo perché la mia dottoressa a parte il cambio di farmaco non mi ha più aiutato, per lei la questione è chiusa!
Pur scalando piano piano l'entact ho avuto problemi di ansia, attualmente sono a 5mg, quindi non è possibile toglierlo completamente almeno per ora.
[#5]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 43.1k 979 248
Gentile utente,

Certo, sarebbe opportuno intanto capire se c'è una cura che può prendere a dose efficace e con cui non ha problemi sessuali. E' il modo più semplice.
[#6]
dopo
Utente
Utente
Grazie .

Allergia ai farmaci: quali sono le reazioni avverse in seguito alla somministrazione di un farmaco? Tipologie di medicinali a rischio, prevenzione e diagnosi.

Leggi tutto