Utente cancellato
A causa di periodi di forte stress prolungato ho avuto alcuni sintomi a livello fisico tra cui importanti disturbi del sonno.

Avevo scoperto per caso un integratore di melatonina 1mg + valeriana per il jet lag, mi ha aiutato egregiamente per il fuso, poi ho deciso di prenderla (saltuariamente) anche per quando non riuscivo a dormire, per riequilibrare il ciclo sonno-veglia. Tendenzialmente quando sono molto stressato non andrei mai a letto, è come se non avessi lo stimolo del sonno, mi è capitato anche di dormire per lunghi periodi 2 ore per notte e non essere stanco il giorno dopo, però con effetti devastanti a lungo termine. In questo periodo l'avevo presa saltuariamente, avevo notato che se la prendevo per 2/3 giorni alla stessa ora poi anche se nei giorni successivi non la prendevo crollavo alla medesima ora senza bisogno di essa, quindi funzionava per riequilibrare il ciclo sonno veglia, impedendo di stare sveglio di notte.

Naturalmente il massimo della vita sarebbe avere un sonno ciclo sonno veglia regolare ad esempio dalle 22 alle 6.

La mia domanda era: assumerla regolarmente (7 giorni su 7) può dare problemi? Può dare resistenza e rendermi dipendente dall'assunzione per dormire bene? Meglio fare dei cicli?
Essendo una sostanza prodotta dall'organismo, con l'integrazione c'è il rischio che vada in qualche modo a inibirne la produzione naturale?

Ho letto su internet che si soffre di insonnia è solito prenderne 5/6 mg perché 1mg non gli fa niente. C'è il rischio di finire così?

Alcune volte con la melatonina pur dormendo ho avuto agitazione, sonno agiato con incubi, mi svegliavo assetato e con la bocca secca, questo effetto collaterale non è stato costante ma intermittente, forse era più frequente le prime volte.

Cercando su internet ho letto anche di un altro integratore che sembra "miracoloso" il 5htp, anche più efficace della melatonina. So che è un precursore di essa, valgono le stesse domande sopra. In teoria con il 5HTP non dovrei avere problemi di inibire la produzione naturale di melatonina o sbaglio? Può avere effetti collaterali?

Grazie in anticipo per le risposte.

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
"Naturalmente il massimo della vita sarebbe avere un sonno ciclo sonno veglia regolare ad esempio dalle 22 alle 6."

E perché mai ?

Comunque, non è un integratore, è una sostanza che lei aggiunge per ottenere un effetto.

Il termine integratore è una categoria commerciale che non c'entra nulla col concetto di integratore in senso medico.

Le alterazioni del sonno, se la preoccupano, devono essere valutate da un medico, che le indica cosa ha senso assumere.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
425909

dal 2016
"E perché mai ?"

Perché preferisco avere un ciclo sonno veglia regolare.

"Le alterazioni del sonno, se la preoccupano, devono essere valutate da un medico, che le indica cosa ha senso assumere."

Non è quello che sto facendo? Qua non ci sono medici?

Non ha risposto a nessuna delle mie domande. Nè mi ha detto che medico sentire.



[#3]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Appunto, questo è quello che preferisce Lei, non è il massimo della vita in generale o in senso medico un problema se non è così.

Qua ci sono medici che commentano le sue richieste, non medici che indicano cosa assumere, questo dovrebbe esserle chiaro.

Lei pone domande su una autogestione dell'assunzione di prodotti, non può trovare risposta se era questa che voleva.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#4] dopo  
425909

dal 2016
Sta dicendo che avere un ciclo del sonno regolare, è un qualcosa che voglio fare di mia iniziativa, ma che non corrisponde a qualcosa di benefico e salutare per l'organismo?

"Lei pone domande su una autogestione dell'assunzione di prodotti, non può trovare risposta se era questa che voleva."

La melatonina la danno in farmacia senza ricetta, come il 5htp e tante altre sostanze, oppure si possono comprare su Amazon, o nei negozi di integratori adiacenti alle palestre. Non credo che tutti i consumatori di melatonina/integratori spendano 100 Euro per un consulto medico tutte le volte, credo che il 90% degli acquirenti si autogestiscano. E se sono sostanze vendute senza ricetta è anche perché qualcuno al ministero della salute ha ritenuto non necessario il parere medico per esse.

Alla fine, comunque, ho scritto qui per avere lo stesso un parere medico, prima di iniziare a prendere le pasticche di melatonina come caramelle.

A parte non dirmi niente di utile non mi ha ancora detto che medico devo sentire.

[#5]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Mi riferivo alla regolarità dalle 22 alle 6, così rigidamente collocata. Se uno si sveglia alle 6 e non è riposato quindi avrebbe un problema ?

Non è possibile avere un parere medico su una cura che deve decidere di assumere, questo è chiaro nelle regole del sito.
E' inutile che abbia scritto a questo scopo.

Non me importa nulla di cosa fanno gli acquirenti e i venditori di chicchessia. Le sto dicendo che integratore in quel senso non è un termine medico. Il fatto che un prodotto sia in libera vendita perché considerato innocuo o sottodosato, non implica che abbia senso usarlo.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#6] dopo  
425909

dal 2016
La dalle 22 alle 6 non è la mia ossessione di vita, avevo scritto AD ESEMPIO dalle 22 alle 6. E se anche fosse a me non sembra così rigido.

Se mi sveglio come uno zombie alle 6 del mattino e ho dormito un paio d'ore, sì è un grosso problema.

Forse lei ha una deformazione professionale per la sua specialità e tende a vedere ciò che vuole, oppure è molto scrupoloso come medico............ Il punto non è svegliarmi alle 6 o andare a letto alle 22, è come avevo scritto mi capita di non avere lo stimolo del sonno . Naturalmente non bevo caffè né bevande stimolanti, se lo bevessi probabilmente non dormirei per una settimana.

Mi è capitato di andare fuori di sera tornare alle 4/5 del mattino e non avere sonno, aver poi dormito sì e no 2 ore scarse e alle 8 di domenica mattina essere già in piedi, quando tutti si svegliavano a mezzo giorno. A lungo andare sento che il mio fisico accusa questa mancanza di sonno.

In vacanza poi mi è capitato l'opposto di rilassarmi e di addormentarmi ovunque a qualsiasi ora.

Preferirei non prendere nulla per dormire, però piuttosto che ridurmi a uno straccio meglio prendere qualcosa.

Quindi se mi capita di non dormire, e di svegliarmi al giorno dopo come uno straccio, non ha senso per lei che prenda prodotti per migliorare il sonno?

Ancora non mi ha detto che medico devo sentire. Neurologo? Endocrinologo?

"Un integratore in quel senso non è un termine medico" Cosa significa?

[#7]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

"Se mi sveglio come uno zombie alle 6 del mattino e ho dormito un paio d'ore, sì è un grosso problema."

Si, appunto, ma non mi riferivo a quello infatti, sta facendo confusione. mi riferivo alla sua semplice affermazione molto rigida sul fatto che uno debba dormire regolarmente e star bene per forza dalle 22 alle 6.

Un integratore in senso medico è una sostanza presa quando ve ne è carenza, o il fabbisogno aumenta per condizioni particolari.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#8] dopo  
425909

dal 2016
A me sembra che lei si sia perso in un bicchiere d'acqua interpretando ciò che voleva vedere... quando il problema che le elencavo era un altro.

Alle mie domande non vuole rispondere. Nè mi vuole dire che specialista sentire. Sto perdendo tempo.

Se qualche altro medico legge, vorrei avere il parere di un'altra persona. Grazie.

[#9]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Non mi sono perso, sono qui a cercare di avere pazienza.

Il problema che Lei elencava era proprio quello di autogestire un farmaco per ottimizzare il sonno, ma poi in realtà riferiva anche di disturbi del sonno.

Senta il suo medico di base, o uno psichiatra.

Forse sì, con questi toni e queste domande perde tempo.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#10] dopo  
425909

dal 2016
Forse non ha letto che non volevo più avere sue risposte, ma chiedevo se gentilmente qualcuno altro poteva darmi un altro parere. Non risponda più per favore, nessuno ha chiesto la sua attenzione né la sua pazienza. Se le scoccia così tanto darmi retta e si sente così altezzoso forse ha sbagliato mestiere.

[#11]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

E' inutile che lo chieda perché questa sua richiesta non arriverà a nessuno. Il suo consulto rimane leggibile ai colleghi se vogliono leggerlo, ma non gli arriva segnalazione di quel che lei scrive.

Non mi scoccia così tanto, è Lei che si pone in maniera maleducata e pretende risposte che non le possono essere date.

Adesso la prego io di non rispondere, perché altrimenti mi arriva una segnalazione del consulto in attesa, e visto che non vuole andare avanti, la finiamo qui.

Come volevasi dimostrare, pur avendo avuto le risposte sta qui a far polemica.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#12] dopo  
425909

dal 2016
AHHAHHAH!

Il polemico sembra lei! Poteva scrivere fin da subito in 3 righe "senta uno psichiatra che si occupa di terapia del sonno". Invece è andato avanti ancora ancora e ancora prima a farmi passare per ossessivo poi per pseudo dipendente da strane sostanze.... Io mi pongo da signore con i signori e da cafone con i cafoni.

Se le arrivano le segnalazioni del consulto visto che lei è così, magnanimo superiore e paziente le ignori, ma sparisca per favore. Il consulto l'ho aperto io, scrivo come voglio e quando voglio. E se mi va ne apro anche un altro. Il medico uno se lo sceglie, di lei non mi fiderei nemmeno in punto di morte!

[#13]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Io scrivo cosa ritengo, e non ho scritto a caso.

Ne può aprire quanti vuole, così come io posso risponderle anche in quelli del resto.

Lei ha scritto per ricevere informazioni su come prendere degli integratori, questo è il punto, al di là della mia frase su cui ha imbastito una inutile polemica.

Vedo che quando le ho detto di non farmi arrivare inutili segnalazioni, lo ha fatto apposta, perché questo è lo spirito che ha avuto nell'arco di questo consulto.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it