x

x

Non vedo il senso nella vita

Salve ho avuto sin dal infanzia una vita assai difficile.ho avuto due genitori alcolizzati .mio padre si è messo a bere fino a morire,anche se diceva che voleva morire già mesi prima .mi ha abbandonata al età di 17 anni.questo trauma io non l ho mai superato che mi ha creato dei disturbi affettivi nella scelta del partner .infatti inconsciamente sceglieva partner che non mi amavano e mi trattavano male.infatti negli ultimi anni mi sono legata a persone che mi hanno rovinata nel vero senso della parola.chi mi ha rubato a casa e chi si è suicidato. Sono stata per 6 anni single poi un giorno ho messo un annuncio x cercare un compagno .questo ragazzo dopo che che mi ci sono fidanzata ,mi ha abbindolare dicendo che mi amava ma in realtà lui non mi ha mai amata.ci sarebbe troppo da scrivere e concludo dicendo che questo mio fidanzato si è suicidato dopo 1 anno di convivenza con me.e io per questo trauma sono diventata obesa xche è nata in me la dipendenza dal cibo .volevo quindi dirvi che io da quel giorno mi chiedo difronte a un gesto simile del suicidio del mio fidanzato e dopo tt le sofferenze che io ho gia patito nella mia infanzi,che senso ha continuare a vivere che valore ha la vita? Io spesso mi chiedo a cosa serve vivere se io vivo solo per soffrire. Ho spesso pensieri suicidi xche se la vita è suicidarsi allora non vedo tanto senso ne valore la vita.io dopo questi traumi il mio cervello è stato cmq danneggiato. Xche non sono più normale e non vedo il senso di continuare a vivere solo x soffrire x colpa di altri
[#1]
Dr.ssa Giacoma Cultrera Psichiatra, Psicoterapeuta 43 1
Gentile Sig.ra, i dolori a cui accenna sono sicuramente terribili. Tuttavia è importante non lasciarsi andare, bensì prendersi cura di lei. Ha bisogno di parlare con un medico esperto che la possa aiutare ad uscire da un vicolo molto tortuoso.Si rivolga ad un medico psichiatra, vedrà che l'aiuterà e allevierà le sue sofferenze.

Dr. GIACOMA CULTRERA

[#2]
dopo
Utente
Utente
Solo questo mi può dire?
Non ho la forza psichica sufficiente per rialzarmi.mio padre ne il mio ex non l hanno avuta .xche dovrei averla io?
[#3]
Dr.ssa Giacoma Cultrera Psichiatra, Psicoterapeuta 43 1
Le dico che solo attraverso un lento percorso seguito da un medico potrà trovare gradualmente il senso della sua vita anche nei fatti tragici ricostruendo la sua storia di sviluppo e relazionale. Ma da quello che scrive il primo passo è l'intervento medico che la aiuti a stare meglio al più presto. Affettuosi saluti.