x

x

Depersonalizzazione

Sono una ragazza di 19 anni e quattro giorni fa ho fumato della marijuana dopo aver bevuto 4 birre, all'inizio stavo abbastanza bene, poi da un momento all'altro ho iniziato ad avere dei vuoti di memoria sempre piú frequenti e ho perso la concezione del tempo. Per un po' di tempo (non so quanto) non ho parlato e quando ho ricominciato a parlare, notavo sempre di piú che quasi non sentivo la mia voce, e tutto ciò è peggiorato sempre di piú.
Parlavo in modo automatico senza accorgermene e continuavo a chiedere alla mia amica se avessi parlato, mi sentivo irreale e tutto ciò che era attorno a me sembrava finto.
Dopo un po' mi sono messa ad urlare in per cercare di sentire la mia voce, cercavo di toccare il muro di un palazzo perchè niente mi sembrava reale. Quando ho provato a dormire ho fatto molta fatica ad addormentarmi perchè avevo paura che il giormo dopo non mi sarebbe passato, e cosí è stato.
Appena mi sono svegliata sembrava del tutto sparito, ma quando ho iniziato a parlare la sensazione è tornata , piu lieve del giorno prima, ma comunque costante.
Questa sensazione, di derealizzazione, ce l'ho giá da circa un anno quasi 24 ore su 24, soffro di ansia e ultimamente anche 'lievi' attacchi di panico, sono andata dallo psicologo ma non mi ha aiutato piú di tanto, ho avuto periodi di forte stress legati a diversi eventi che mi sono capitati di recente, la dottoressa mi ha anche prescritto lo xanax che ora ho smesso di prendere.
Vorrei essere aiutata, questa sensazione non mi passa e non ho mai sentito parlare di nessuno che ha la sensazione di non sentire la propria voce. In piú ho anche pochissima concentrazione, e in questi giorni è assente.
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 36,8k 872 56
Deve fare una visita psichiatrica per far inquadrare la situazione in modo appropriato.

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it


https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

[#2]
dopo
Utente
Utente
Sono passati quasi due anni da quell'episodio e la situazione non è praticamente cambiata.
Ho seguito il suo consiglio recandomi da uno psichiatra e uno psicologo e ora seguo questa cura farmacologica 1 pastiglia di paroxetina e 300 mg di gabapentin (dopo comunque aver provato diversi medicinali, tra cui sertralina e surmontil). Come dicevo la situazione dal punto di vista della derealizzazione non è cambiata, però sicuramente sono migliorati gli attacchi di panico (che non ho praticamente piú).
Volevo sapere se c'è qualche esercizio che si potrebbe fare per migliorare il sintomo, qualcosa che possa consigliare alla mia psicologa. Ho letto che ci sono esercizi per farlo diminuire o addirittura svanire.

Sai proteggerti dal sole? Partecipa al nostro sondaggio