x

x

Disperdal

Mio figlio ipoudente di 38 anni manifesta idee fisse riguardanti suo fratello, che accusa di svegliarlo provocando rumori, non salutarlo e procurargli in questo modo una morte immiente.
Il medico di famiglia ha consigliato qualche mese fa la somministrazione del farmaco RISPERDAL (10 GOCCE IL MATTINO E 10 LASERA).
da questo momento mio figlio lamenta:
confusione, insonnia, dolori localizzati al petto, inappetenza e le sue idee fisse nei confronti del fratello non sono diminuite, niente può togliergliele dalla testa,neanche l'evidenza dei fatti. tutto è reso più difficile dalla sua condizione di sordomutismo.
Iol dottore dice di insistere provando semmai ad aumentare la posologia, ma sento che questa non è la strada giusta.
Siamo ai limiti della resistenza, mi consigli Lei, per favore.
Grazie.
[#1]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 39.9k 928 271
Gentile utente,

Il risperdal è un farmaco che agisce contro i deliri, e quindi non fissazioni ma convinzioni, non criticate, ma soprattutto maturate secondo un percorso che la persona non riesce a spiegare (sa che è così nel momento stesso in cui gli viene in mente).
Può anche aver senso in sé provare dosi maggiori, però se già tollera male queste, e se in un tempo di alcuni mesi non è migliorato forse avrebbe senso considerare piuttosto un'altro farmaco. E magari a questo punto una visita psichiatrica che chiarisca effettivamente se è questo il tipo di medicinali utili (dalla descrizione effettivamente parrebbe di sì).

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Libri: https://www.amazon.it/s?k=matteo+pacini&__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&ref