Cipralex, gravidanza

Buona sera,

da qualche anno prendo 10mg di Cipralex, mi é stato prescritto per gli attacchi di panico, da qualche giorno ho smesso di prenderlo, ho scalato gradualmente prima sono passata a 8mg poi ogni 5 gg scendevo di una. Volevo chiedre quanto tempo é meglio far passare prima di pensare ad una possibile gravidanza?in quanto tempo l'organismo si disintossica totalmente?
in attesa di un Vostro cortese riscontro,

Cordiali saluti
[#1]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 43.7k 993 248
Gentile utente,

L'organismo non è intossicato. Il farmaco non è neanche controindicato in assoluto, come può vedere da questo prospetto del Ministero

http://www.farmaciegravidanza.gov.it/content/escitalopram

Se intende dopo quanto la molecola non è più nell'organismo, come anche è scritto lì, in alcuni giorni.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Libri: https://www.amazon.it/s?k=matteo+pacini

[#2]
Utente
Utente
Grazie mille,
per la celere risposta,approfitto per chiedere se anche i fastidiosi sintomini da astinenza spariranno dopo alcuni giorno.
Ringrazio in anticipo per la disponibilita.

Cordiali Saluti
[#3]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 43.7k 993 248
Salve,

Il fatto che scompaiano o meno è anche un modo per capire se sono effettivamente di astinenza, poiché non è sempre possibile distinguere quelli dai sintomi di un disturbo che ritorna.
Gravidanza

Gravidanza: test, esami, calcolo delle settimane, disturbi, rischi, alimentazione, cambiamenti del corpo. Tutto quello che bisogna sapere sui mesi di gestazione.

Leggi tutto