Utente cancellato
Buongiorno. Sono un ragazzo che soffre di ansia e dap. Da molti anni gia in cura.
Da circa due gg avverto una punta dietro la schiena e un dolore allo sterno,con una piccola dispnea..che non so se associata al dolore o alla ansia..da ipocondriaco ho paura al cuore o a qualche embolia..
Calcolando pero che ho anche un problema alla colonna vertebrale di ernia cervicale e schiacciamento della dura madre...
Questi sintomi necessitano di un approfondimento?e da ieri mattina che li sento..grazie.

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
non sono certo di pertinenza cardiologica.
si tranquillizzi

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
107946

dal 2018
Grazie dott. Cecchini. E mi scusi la domanda stupida..ma da cosa può essere portato questo sintomo?
Dispnea leggera. Punta e dolore alla schiena e al torace parte sternale..

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
da banali dolori intercostali per esempio.
la saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
107946

dal 2018
Buongiorno
Chiedo scusa per scrivere e continuare qua..ma forse e piu comodo che aprire un altro post
Da questa mattina al risveglio ho dai 90 ai 100 battiti al minuto..che non cambiano mai.ok la mia ansia..ma non mi e mai capitato di avere questo per così molto tempo. Inoltre sento le gambe stanchissime.entrambe. e debolezza con tosse. Forse questi ultimi sintomi sono dovuti a un inizio di influenza...ma la tachicardia continua a 100 battiti dalle 8 di stamane a ora da cosa è portata?
E possibile ci sia qualche anomalia cardiaca/venosa.... perché oo appartenente mi sento tranquillo..a parte questo inizio di influenza..ma questo mi e venuto nelle ultime ore...la tachicardia da stamattina alle 8 che non smette...coqa posso fare?

[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Lei non ha alcuna anomalia cardiaca.
Una frequenza di 100 bpmn , tra l'altro in un pensona ansiosa, e' normale.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6] dopo  
107946

dal 2018
Buongiorno.sono sui 120 battiti al minuto ma in continuo da stamattina.senza mai calare.e sinceramente non mi sento in forma.so che e normale oer un ansioso.ma a me in 11 anni nn mi e mai successo di svegliarmi cosi e avere questo sintomo continuo..ĺho sllo paura che possa dipendere da altro.dato che si e innescata l influenza i male alle gambe e sopratutto questa tachicardia che non smette neanche a riposo..dovrei amdare al pronto soccorso oppure potrei stare1 tranquillo?

[#7] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Ma figuriamoci se deve andare al PS.....
Cerchi di tranquillizzarsi e si misuri la febbre.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#8] dopo  
107946

dal 2018
Buongiorno.spero di non esser mandato a stendere.scrivo qua nn sapendo come fare. Sento una continua dispnea..come se mi mancasse l aria..o facessi fatica a respirare..anche facendo due passi.come questa mattina..sentendo un stringimento toescico....sono ansioso.con attacchi di panico.. e possibile che improvvisamente anche se si e tranquilli l ansia faccia questo..o possono essere leggeri problemi da valutare a livello cardiologico?

[#9] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Sono problemi legati agli attacchi di panico che sono di pertinenza psichiatrica e non cardiologica

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#10] dopo  
107946

dal 2018
Grazie dott. Cecchini..ma qui non se ne esce più. Gia il panico e. Invalidante..se poi si mettono anche questi sintomi...e la fine.

[#11] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Non so che farmaci psichiatrici lei stia assumendo, ma e' evidente che la sua terapia vada rivista.

Ne parli con il suo psichiatra.

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#12] dopo  
107946

dal 2018
Fluoxetina 60 mg al di. Il mio psichitra dice vhe purtroppo dopo 12 anno non e che si possa pretendere molto...ma che an he uo devo mettermi in testa che ansia e panico portano sintomi del genere.solo che non e facile e a volte la dispnea e forte da aver paura..cosa poi da valutare se sono io che percepisco forte.o se esiste realmente. Perché forse nel mio caso parlare di dispnea e esagerato.dato che sembra piu una leggera mancanza di aria..di fiato.con dolore toracico.che dura giorni...ma sopratutto e normale averee dolore al torace come un senso si compressione..con dispnea mell ansia?anche se si e apparentemente tranquilli?

[#13] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Se il sintomo è la preoccupazione, la terapia è contro la preoccupazione. 60 mg di fluoxetina potrebbero anche bastare, ma se di fatto nel suo caso non bastano, la terapia può essere rivista. Non capisco cosa voglia dire che dopo 12 anni non si può pretendere di più.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#14] dopo  
107946

dal 2018
Buongiorno. Si intende che in 12 anni di dap ho provato molti farmaci...e il mio psichitra dice che il farmaco serve per non far venire l attacco di panico..ma la preoccupazione e le paure vanno combattute non con i farmaci..e lui mi sta facendo anche l emdr.assumo en e xanax al bisogno.pero il problema e che quando sento la dispnea e il dolore toracico mi agito pensando al cuore....e forse non so se esiste cura farmacologica per questi pensieri..se non la propria testa convincersi che a 35 anni tutto ciò e ansia...ma non e facile...anche se cob lo psichiatra stuamo cercando tramite emdr fi capire la base di tutto ciò.

[#15] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
".ma la preoccupazione e le paure vanno combattute non con i farmaci"

E per quale motivo ? Anche si.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#16] dopo  
107946

dal 2018
Questo dottore non lo so...forse perché appubto dopo 10 anni di paroxetina e 1 anno di fluoxetina non so cosa possa esserci altro.lui mi dice che la terapia e giusta...ci sono stati miglioramenti....ma non da vivere....

[#17] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Evidentemente la terapia non sortisce effetti clinici rilevanti per cui va considerata una variazione appropriata.

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#18] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cioè in 12 anni ha provato quindi solo paroxetina e fluoxetina ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#19] dopo  
107946

dal 2018
Come antidepressivo si...con la paroxetina ero guarito.poi ho avuro una ricaduta.e mi e stato dato fluoxetina...

[#20] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Ancora meno mi spiego come mai non vedere altre soluzioni farmacologiche, credevo che in 12 anni avesse provato praticamente tutto per poi assestarsi sulla fluoxetina, ma non è così.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#21] dopo  
107946

dal 2018
No dottore.. io ho proposto al mio terapeuta di aumentare o cambiare.ma lui mi ha detto che la fluoxetina va bene.
X che non mi fa venire gli attacchi di panico..che e vero....ma sulle paure e sui miei sintomi non fa effetto....e la emdr che pratico con il mio psichiatra al momento e servita in parte....stavo facendo grandi passi.adesso e da 15 gg che sono dinnuovo bloccato..cob paure ansia ecc ecc

[#22] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
D'accordo che vada bene per un lato, ma non mi pare che sia vietato integrarla o modificarla se un'altra parte del problema invece non è sotto controllo.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#23] dopo  
107946

dal 2018
Mi chiedo se e possibile avere dolore su tutto il torace e sietro la schiena,con dispnea.in maniera abbastanza forte...ed escludere patologie cardiache..ma dare colpa solo all ansia..e ogni minimo oasso sentire male alle gambe e dispnea?

[#24] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Sta passando da considerazioni sulle cure a considerazioni invece sulla diagnosi, non capisco allora dove vada a parare. Credo che sia sintomatico della sua condizione questo tipo di dubbio, anche perché quelle cardiache le chiama "patologie", e l'ansia dice che è qualcosa a cui "si dà la colpa" per esclusione.
Non funziona così. Non si fa diagnosi di ansia perché si esclude tutto il possibile, si fa diagnosi d'ansia perché si riconosce il disturbo d'ansia, e poi anche si escludono alternative che possono venire in mente caso per caso.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it