Utente 492XXX
Salve non ho mai avuto una grande vita sociale, anche se in passato ho fatto palestra con un amico mio e di mio fratello e ora a causa di un non corretto uso di un farmaco mi sono causato un danno spero non permanente. Il farmaco me lo prescrisse lo psichiatra precedente per un piccolo periodo d'ansia, oltre a che una scarsa vita sociale. Io non ho mai sopportato prendere farmaci, sia con la febbre, la tosse o altro ma li prendevo. Una vera cura con il solian non l'ho mai fatta, perché lo prendevo un giorno ,l'altro no, fino a causarmi una strana cosa, non riuscivo non riesco più a vedere come prima, mi è difficile vedere una persona in faccia o negli occhi, il mio sguardo va vacante, si aprono molto le palpebre e devo sforzarmi molto per vedere una persona, devo aguzzare lo sguardo un po' concentrarmi , essere serio. Visto questo problema decido di dirlo allo psichiatra, oltre a una lavata di capa mi dicebdi continuare a prenderlo, io lo faccio, ma non vedendo traguardi veroe la vita sociale, i miei mi fanno cambiare psichiatra, togliendo il solian e cambiando cura, passato tempo fino ad arrivare a:
Mattina
Aurobindo 15 mg
Lamotrigina 50 mg
Zoloft 50 mg
Pomeriggio
Zoloft 50 mg
Lamotrigina 50 mg
Sera
Clozapina Chiesi 25 mg
Lamotrigina 50 mg
Ora i risultati sulla vita sociale ci sono, qualche amico d'infanzia che non vedevo da tempo e non avevo più l'istinto di frequentarli. Ora il problema visivo è rimasto allora ho pensato che il solian devo riprenderlo per ristabilizzare le, credo si dica, composizioni chimiche nel corpo, ma lo psichiatra non vuole farmelo riprendere il Solian, dice che sono io che mi causo il problema visivo, è ansia somatizzata. Io vorrei riprendere il solian per un breve tempo finché si stabilizza come prima il mio istinto a vedere le persone in faccia e non so se il Solian si associa bene a questi farmaci, il mio psichiatra è severamente contro il Solian da sempre. Dimenticavo soffro di anedonia, ma non quella sessuale.

[#1] dopo  
Dr. Mario Ghiozzi

20% attività
8% attualità
0% socialità
LIVORNO (LI)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2017
Torni dallo psichiatra precedente.
Dr. Mario Ghiozzi

[#2] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Attualmente sta assumendo altri antipsicotici già in associazione per cui una ulteriore aggiunta non è indicata.

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#3] dopo  
Utente 492XXX

Ringrazio sia il Dr. Mario Ghiozzi per il consiglio e soprattutto il Dr. Francesco Saverio Ruggiero per la risposta.