Utente 302XXX
Buongiorno, sono già stato ricoverato 2 volte in psichiatria con la diagnosi di disturbo di personalità dipendente verso una donna che è stata la mia ragazza. sono stato curato con 20mg al giorno di citalopram ,2 mg di risperdal (1 mattina e 1 la sera)+en gocce al bisogno. In seguito è subentrata la depressione, causa anche perchè mi son lasciato da questa persona, per cui è stato aumentato il citalopram a 40 mg al giorno sempre con 2 mg di risperdal. è un mese circa che sto seguendo questo trattamento ma non traggo benefici. Sono in cura da uno psichiatra e una psicologa con visite regolari. Potete darmi una mano? Leggo di un farmaco duloxetina che inibisce anche la noradrenalina oltre alla serotonina, può essere efficace nel mio caso? Sono in profonda depressione con astenia,talvolta penso ad azioni di autolesionismo, al lavoro fatico a restare concentrato,umore basso frequente,ansia e ho perso piacere per tutto ciò che prima me lo procurava. Grazie

[#1] dopo  
Dr. Paolo Carbonetti

28% attività
20% attualità
16% socialità
VITERBO (VT)
TERNI (TR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Gentile utente
lei è già seguito da una psichiatra e una psicologa, e la terapia farmacologica che le è stata prescritta è indicata per la sua diagnosi. Si affidi alla collega, la quale, se sarà opportuno, potrò modificare la cura in base ai suoi bisogni.
Auguri.
Dr. Paolo Carbonetti
Specialista in Psichiatra
Specialista in Psichiatria Forense
Viterbo-Terni-

[#2] dopo  
Utente 302XXX

Il problema è che ormai è un mese che sto seguendo questa terapia ma non ho benefici e le ideazioni di autolesionismo aumentano col tempo perché sono disperato e non vedo vie di uscita. Sono seguito si ma chi mi dice che la terapia che sto seguendo sia la più efficace per il mio caso. C'è da tener presente che io anche precedentemente (cioè quando stavo bene) ho sempre assunto citalopram 20 mg. Avevo iniziato ad assumerlo 8 anni fa per via di una depressione causata dal lavoro e non l'ho mai sospeso. Non vorrei che il corpo si sia abituato al farmaco e non sia più efficace. Grazie

[#3] dopo  
Dr. Paolo Carbonetti

28% attività
20% attualità
16% socialità
VITERBO (VT)
TERNI (TR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Può manifestare queste sue perplessità alla specialista, ed in ogni caso lei è libero di sentire un secondo parere.
Dr. Paolo Carbonetti
Specialista in Psichiatra
Specialista in Psichiatria Forense
Viterbo-Terni-