Utente 406XXX
Gentili Dottori , in seguito ad un a sospensione di zoloft per remissione marzo ho sospeso zploft 50 mg.Purtroppo a luglio ho dovuto riprendere gradualmente sempre zoloft.8 settimane 50 mg scarsi risultati ,alzato a 9 settimane fa a 100 mg.Le prime 2 settimane di aumento dose normale dopo gli soliti effetti collaterali di cambio dose ma finora nessun beneficio reale netto.Il medico dice bisogna aspettare che faccia effetto bene.Nel fratempo sto scalando anche xanax che prendo solo la sera da 8 giugno ( da 30gtt il 1 novembre ora sto a 16 gtt).
Vi chiedo se ci vuole piu tempo per vedere miglioramenti oppure zoloft ha gia dato e purtroppo bisogna cambiare molecola?Diagnosi : Sindrome ansioso deppressiva( att. di panico fatta da psichiatra e funzionario psicologo della csm asl) Vi ringrazio

[#1] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
La diagnosi è malefinita.
In ogni caso, stiamo quindi dicendo che da 2-3 mesi ha reiniziato la cura senza beneficio. Lo scalaggio dello xanax è di per sé molto lento.
Dopo 3 mesi quindi ci sarebbe ancora da aspettare che faccia effetto senza ulteriori modifiche ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 406XXX

Gentile Dott.Pacini, in primis la ringrazio per la risposta.Dalla sua risposta deduco che si e gia aspettato tanto e che non ha piu senso dare tempo alla dose 100 mg.Il medico dice che dato che la prima volta lo zoloft 50 mg e stato efficace e qundi in teoria bisogna solo aspettare di piu che fara effetto anche questa volta. Per quanto riguarda lo xanax purtroppo non lo potevo abassare prima perche non riuscivo a dormire senza e ovviamente da 8 giugno ( 16 gtt solo la sera ) causa perdita efficaccia ho dovuto incrementare con la spreanza che lo zoloft funzionava.(La diagnosi è malefinita) intende che si e cambiata o che non e piu la stessa come prima?

[#3] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Il fatto che una volta una dose sia stata efficace non indica che in un tempo x (a oltranza) prima o poi sarà di nuovo efficace ad una qualsiasi dose. Ci si deve regolare sulla dose efficace media o massima, ma anche rispettare una tempistica standard almeno per verificare se c'è una tendenza al miglioramento dopo 3 mesi, anche se incompleta.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#4] dopo  
Utente 406XXX

Gentile Dott.Pacini, concordo pienamente con la sua opinione in quanto ho espresso lo stesso identico concetto al medico.Mi ha spiegato che si raddoppia la dose dipendente(50 mg) in casi di ricaduta del ultimo farmaco efficace e si aspetta . La risposta e parziale minima ed lentissima.Al contrario la prima volta entro 4 settimane a dose 50 mg tutto miglioro ed ha continuato progressivamente .Prima del aumento a 100 la sera migliorava la situazione mentre ora e sempre uguale ed in piu ce un leggero tremore alle mani che prima non c'era.Ricapitolando 8 sett a 50 mg, 9 sett a 100 mg. Piu introduzione 2 sett a 12.5, 1 sett a 25, 1 sett a37.5.Stando alla sua esperienza clinica tale tempo e sufficente per bollare un farmaco come non eficace anche se la prima volta ha funzionato?Oppure bisogna dare ancora un po di tempo che faccia effetto bene come dice il mio Medico.

[#5] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Un tempo sufficiente a stabilire che quella dose non funziona.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#6] dopo  
Utente 406XXX

Gentile Dott.Pacini, in seguito alla conversazione con il medico mi e stato proposto: 1)Alzare la dose di zoloft a 125 mg. 2)Riduzione zoloft con step da 25mg in 2 settimane e introduzione escitalopram.Le chiedo se tali proposte sono plausibili secondo la sua esperienza?Inoltre sto scalando anche lo xanax e da due o tre giorni non dormo e ho sintomi depressivi a tratti.Il medico mi ha detto che tali sintomi possono essere a causa dello xanax che non copre piu di notte e la carenza di sonno abassa l'umore di giorno.Ha detto di scalare 1 gtt ogni 4 giorni dato la situazione.Sono un po scoraggiato perche avevo sperato che dopo tanto tempo lo zoloft entrasse in azione.

[#7] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Come le è stato proposto ? Il medico decide quello che ritiene lui, che deve fare, scegliere lei tra due opzioni ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#8] dopo  
Utente 406XXX

Lui e piu propenso ad alzare e aspettare dato il tempo passato con zoloft.Dice anche che e lo scalaggio di xanax a dare un abassamento del umore e insonnia.

[#9] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
E quindi cosa significa "le è stato proposto" e "lui è propenso" ? Chi decide ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#10] dopo  
Utente 406XXX

Ovviamente decide lui.Non avendo nessuna preparazione in materia non posso che fare il paziente.Su questo io non ho alcun dubbio.Mi ha detto che e giusto che io vengo informato delle opzioni possibili e che sabato dato che sono 10 settimane a 100 mg mi dira il da farsi.Mi ha riconfermato che lo xanax non copre piu e ormai non ha nessuna utilita dato che fa piu male che bene .Pero mi pare strano che con una dose media di 22 gtt di xanax solo la sera dopo quasi 5 mesi possono derviare una privazione del sonno e umore a terra.La scaletta di riduzione delle attuali 15 gtt serali e di 1 gtt ogni 4 giorni .

[#11] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Sì, lo xanax non sta più svolgendo un ruolo e può anzi interferire, mi pare corretto scalarlo.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#12] dopo  
Utente 406XXX

Mi sono dimenticato di dirle che secondo lui ce in letteratura una percentuale di pazienti che risponde oltre le 8 settimane ( anche alla sett 10 - 11) ad un incremento dose .L'aumento del mio appetito e un indicatore secondo lui di entrata in azione del farmaco sepur in maniera minima. Per questa ragione vuole aspettare sabato per ragiunggere le 10 settimane.Ha senso secondo lei?

[#13] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Beh, certo, se si incrementa la dose è chiaro che si riazzerano i tempi di risposta. Non stiamo mica parlando di dosi particolari però.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#14] dopo  
Utente 406XXX

Ha ragione ,infatti secondo il medico 100 mg e medio bassa come dose. Non capisco pero se ha senso aspettare le 10 settimane a 100 mg per decidere nella speranza che possa cambiare qualcosa.

[#15] dopo  
Utente 406XXX

Gentile Dott.Pacini, oggi mi sono sentito con il mio medico.La sua risposta mi ha lasicato un po perplesso a dire la verita.
Dice di sostituire lo xanax( ora sto a 14 gtt solo la sera) con il delorazepam. Proviamo ad aspettare ancora 10, 15 giorni. Se non vediamo miglioramenti concreti provederemo a aumentare lievemente il dosaggio di Zoloft, portandolo a 150. Però dovrei migliorare entro poco secondo lui.

[#16] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Quindi il medico vuole aumentare, ma attendendo un altro po', e sostituire con una benzodiazepine più stabile. Mi pare una cosa sensata.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#17] dopo  
Utente 406XXX

Gentile Dott.Pacini ha capito benissimo, solo che sabato sono 10 settimane esatte a dose 100 mg.Secondo lui dovrei gia migliorare entro i prossimi 10 - 15 giorni gia 100 mg.Se no alzare a 150 mg.Ma io sono peggio di quanto stavo a 50 mg, gia appena alzato sono giu di morale e la sera migliora la situazione non piu alle 20 come prima ma alle 23.Ora sto a 13 gtt di xanax solo la sera che sto scalando da 1 novembre e che da li la situazione e un po peggiorata.Sono un po demoralizzato da questa situazione dato che non si vede la luce alla fine del tunnel.

[#18] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
In effetti sì, mi era passato di mente che sono già 10 settimane, per cui l'attesa è discutibile. Tolto questo, il programma però è condivisibile direi.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#19] dopo  
Utente 406XXX

Gentile Dott.Pacini, oggi ho interpellato a riaguardo uno specialista farmacologo che lavora presso (EMA).A parere suo il problema e che a 150 mg i tempi di accumulo e blocco ricettori ( all incirca 90%) sono i stessi dei 100mg.In piu sempre secondo lui non e detto che alzando la dose ci sia la certezza che lo zoloft funzioni.Le risulta una cosa del genere?

[#20] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
La "certezza" non c'è neanche che non funzioni, se mi permette il gioco concettuale.

Non so cosa significhi "i tempi di accumulo", i tempi di accumulo sono sempre quelli per qualsiasi dose. L'occupazione di recettori raggiunge ad un certo punto un tetto, ma il funzionamento dei medicinali entro certi intervalli di dose misura la resa del farmaco.
Per quanto ne sappiamo, ci sono effetti che si potrebbero innescare solo oltre il 90% di blocco recettoriale, per cui questi ragionamenti sono relativi.
Inoltre, esiste una variabilità individuale nel metabolismo che rende relativo ragionare sulle dosi "per bocca".
Se mai avrebbe senso ragionare su quale sia la dose oltre cui non ha senso salire in base al livello di setralina nel sangue.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#21] dopo  
Utente 406XXX

La sua risposta e condivisibile dallo stesso specialista del ( EMA) a cui ho chiesto.Lui inoltre mi fa notare che ce una percentuale di persone che lo stesso farmaco preso la seconda volta non da la stessa risposta positiva di prima o solo parzialmente.Attualmente prendo 2 past di 50 mg verso le 09:30.La cosa strana pero che la mattina comincia con umore calato che poi migliora verso mezzogiorno e poi lo stesso dalle 17 con miglioramento verso le 21.Ha un senso tale condizione?Sto scalando lo xanax e sto a 13 gtt.

[#22] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
A mio avviso sta andando in dettagli poco utili, e in parte non pertinenti, tipo l'orario durante la giornata.
Stiamo semplicemente dicendo quale dose funziona, e su questo ci sono dei valori, da tot a tot. E' intuitivo che se non funziona poco, si possa pensare di salire.
Attendere per mesi su una dose fissa senza vedere progressi, per quel che se ne sa, non ha senso.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#23] dopo  
Utente 406XXX

Ha raggione, mi sono fatto trascinare dai tecnicismi cinetici e farmacologici.Tornando alla situazione reale il mio medico vuole dare ancora 10 gg di tempo alla dose 100 mg per poi alzare a 2 past da 50 mg la mattina e 1 past 50 mg il pomeriggio nel caso non cambiasse niente.Pero lui insiste che dovrebbe gia migliorare la situazione. Da ignorante in materia mi pare discutibile dare ancora tempo quando gia sono passati 10 sett a 100 mg.

[#24] dopo  
Utente 406XXX

Gentile Dott.Pacini, dopo mia insistenza da oggi il mio medico mi ha fatto alzare la dose a 125 mg poi in base alla risposta si decidera se alzare a 150 mg.Come detto da lui servono da 2 a 4 settimane per vedere se funziona .Secondo il suo parere il tempo e la dose sono giusti?

[#25] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Continuo a non capire il motivo di tale lentezza, ma, le ripeto, non è che cambi molto. Non capisco neanche questo compromesso come se stessimo a "tirare sul prezzo", sembra quasi che più bassi si sta e meglio è, ma non saprei per quale motivo.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#26] dopo  
Utente 406XXX

A parole sue vuole essere prudente e preferisce alzare a blocchi di 25 mg sopra i 100 mg.La logica da quello che mi ha spiegato dopo chiesto e: alziamo a blocchi di 25 per vedere se ce gia una risposta a125 e se non ce alzare di nuovo per arrivare a 150.Sono convinto che gia a 125 ci sara una risposta positva entro breve 2 o 3 sett, testuali parole.Vede alti e bassi e questo e un segnale secondo lui.Lo scalaggio xanax ora a 12 gtt non favorisce tale situazione .Ha una logica questo raggionamento?

[#27] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Appunto, però non comprendo a cosa sia relativa questa prudenza. Voglio dire, se per ipotesi uno risponde a 150 mg e magari avrebbe comunque già risposto a 125 mg, che differenza sostanziale ci sarebbe ?

Lo scalaggio dello xanax riesce meglio in condizioni di benessere, ma ha senso comunque farlo per migliorare la risposta, perché è vero che l'assunzione cronica peggiora il controllo dell'ansia.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#28] dopo  
Utente 406XXX

In primis la volevo ringraziare per il suo contributo e la sua professionalita, cosa non da poco in questi tempi.Qualcuno a cui lei ha fatto giuramento disse : Alcuni pazienti, sebbene consapevoli della serietà delle loro condizioni, recuperano la propria salute semplicemente attraverso il rallegrarsi della bravura del medico.

Una risposta dal incremento a 125 mg si puo notare a partire da 2 sett a 4 sett come mi e stato detto.Credo che anche lei confermera come tempistica.Per il momento il passaggio da xanax a delorazepam e stato accantonato dato la dose molto bassa di 12 gtt solo serali a scalare e per lasciare a lavorare da solo il farmaco curativo.

[#29] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
La tempistica è sempre quella, come se uno iniziasse.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it