Utente 449XXX
Buonasera egregi dottori
Scrivo per chiedere se esiste un SSRI in grado di non prolungare l’intervallo QT.
Soffro di alcuni sintomi da ansia e depressione, ed e proprio per colpa dell’ansia che sono restio ad assumere un SSRI per paura che mi si allunghi l’intervallo QT.
Avete dei consigli da darmi ?
Grazie per l’attenzione

[#1] dopo  
Dr. Mario Savino

40% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Citalopram ed Escitalopram sono forse i più "propensi" ad allungare il QT (ma tanti farmaci potrebbero farlo, dall'Aloperidolo in poi), se proprio è preoccupato basta usare un altro SSRI suggerito dal suo psichiatra. Detto questo, l'allungamento patologico del QT è piuttosto raro e basta un ECG per togliersi il dubbio. La prassi di controllarlo è relativamente recente e in 20 e più anni di utilizzo degli SSRI i casi di aritmia od altro sono quasi eccezionali.
Prenda il farmaco consigliato dal suo Curante e poi controlli con un ECG basale, così sarà tranquillo.
Mario Savino
medico
Specialista in Psichiatria
www.mariosavino.com

[#2] dopo  
Utente 449XXX

La ringrazio per l’attenzione dottore
Le chiedo un ultima cosa se permette
Assumo questo farmaco perché è l’unico farmaco in grado di arrestare di molto un problema che ho da 4 anni diagnosticata come sindrome delle fascicolazioni benigne
“In realtà sono fascicolazioni costanti e fortissime”
Inutile dire che ho già fatto tutti gli esami da fare e visitato 4 neurologi...
Quello che io continuo a domandarmi e come sia possibile che solamente l’escitalopram mi faccia effetto?
Ho provato una lista infinita di farmaci, dalle benziodiazepine agli anti epilettici ma nulla.. solo l’escitalopram funziona.
Riesce a spiegare questa cosa molto curiosa?

[#3] dopo  
Dr. Mario Savino

40% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Niente di strano, molto di noi (a seconda del tipo di disturbo, della genetica, metabolismo ed altri fattori) rispondono ad un farmaco piuttosto che ad altri. Lei è fortunato ad aver individuato quello giusto, se vuole tranquillizzarsi valuti il QTc (ma credo l'abbia già fatto) e assuma il farmaco tranquillamente.
Mi stia bene.
Mario Savino
medico
Specialista in Psichiatria
www.mariosavino.com

[#4] dopo  
Utente 449XXX

Si ho già fatto L’ECG, il QT e normale, il PR e corto, ed un blocco di branca destro.
Dice che posso assumere l’escitapram tranquillamente?

[#5] dopo  
Dr. Mario Savino

40% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Non posso darle questo genere di indicazioni online, sta al suo Psichiatra ma se il QT è normale...
Mario Savino
medico
Specialista in Psichiatria
www.mariosavino.com

[#6] dopo  
Utente 449XXX

Va bene, la ringrazio per la sua disponibilità, e per la sua cortesia.
Le auguro una buona serata anche a lei.
Saluti