Utente 515XXX
Buongiorno ho una diagnosi di disturbo ossessivo compulsivo grave risalente a un anno fa e attualmente ho ripreso la cura col citalopram 20 mg.
Questa diagnosi e la cura mi è stata fatta da uno psichiatra dopo 10 sedute il quale mi consiglio di rivolgermi a uno psicoterapeuta e di continuare la terapia farmacologica. Stavo meglio e da 6 mesi non prendevo più niente ma ora sto di nuovo male e ho ripreso da una settimana il citalopram.
Le mie ossessioni riguardano il fatto che le mie azioni possano portarmi a morire o a morire i miei cari. Ho sempre fatto dei rituali sopratutto mentali, trovano ’soluzioni’’ alle cose, se non riesco a darmi una spiegazione impazzisco. Le ossessioni ho notato che mi partono ogni volta che devo prendere una decisione. Ora nei prossimi anni siccome ne ho 23 dovrei prendere delle decisioni importanti per la mia vita e ho paura ogni volta che ci penso che se faccio le cose in un certo modo muoio io perché il mio fisico non regge e se non le faccio muore mia madre per il dispiacere o mio padre. Questo pensiero mi distrugge mi sembra di perdere il controllo di tutto. C’e una soluzione ? Negli ultimi mesi non avevo avuto episodi perché ero in un terreno ’tranquillo’’ riuscivo a controllare i miei pensieri

[#1] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Nel corso di un disturbo ossessivo la terapia farmacologica non andrebbe sospesa.

Ora deve attendere che funzioni nuovamente tra circa 4 settimane.


Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#2] dopo  
Utente 515XXX

Ok dottore ma poi per tutta la vita dovrò prenderle non c’e un modo per liberarsi da ste immagini mentali ?
Inoltre quando sto così mi percepisco in modo diverso, più fragile, anche se mi guardo allo specchio mi sembro più piccolo è diverso, non m riconosco. È normale o è una psicosi ?

[#3] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Intanto deve curarsi in modo appropriato e poi si vede nel lungo termine
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#4] dopo  
Utente 515XXX

Ok dottore la ringrazio solo un ultima cosa poi non la stresso più. È normale che la mia mente in questo stato non riesca a stare zitta? Guardo ogni dettaglio e commento ogni cosa che mi sta attorno non riesco ad avere pace mi sono messo a guardare un film per distrarmi e niente incomincio a fare pensieri incontrollati sul film, a calcolare le probabilità in base a delle variabili se quella cosa può succedere nella realtà ecc, e come reagirei io, ecc... tutti sti pensieri sono indipendenti dalla mia volontà