Utente 515XXX
Buonasera.
da alcune settimane penso ossessivamente alla mia salute e mi capita di sentire il collo "sensibilizzato", quasi fosse teso e rigido. E' sempre una sensazione vaga e indeterminata che assume molte forme (a volte perfino prurito) senza niente di visibile alla vista o al tatto e senza niente di anomalo. Inoltre è una sensazione localizzata (ma costante) in punti specifici (clavicola o lato del collo) e migrante. Quando non ci penso la sensazione sembra scomparire da tanto che è flebile e vaga (quasi sotto la soglia di percezione). C'è un neo ma è nella norma. Questa sensazione non mi impedisce di fare una vita normale.
E' una somatizzazione o dovrei farmi prescrivere esami?
Come fa la mia mente ad agire cosi' tanto sul corpo?

[#1] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Innanzitutto andrebbe capito se il disturbo non è proveniente da bruxismo e conseguenti interessamenti della articolazione temporomandibolare.

Dopodiché può effettuare una visita psichiatrica.


Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#2] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Infatti non è la sua mente. E' il suo cervello, e non agisce sul corpo, agisce sempre su un altra parte del cervello.


"penso ossessivamente ".. questo è il motore di partenza, che si esprime col pensiero, poi col controllo etc.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it