Utente 474XXX
Salve, sono una ragazza di 19 anni e cerco dei consigli per iniziare a capirci qualcosa di quello che mi sta succedendo. Da un pò di anni il mio umore è quasi sempre tendente al basso, ho dei momenti di lucidità e dei momenti in cui mi vengono delle crisi di angoscia e di disperazione, non saprei dire ogni quanto. Ora sono in uno stato in cui non sento nulla ma ho sempre e costantemente la sottile sensazione che ci sia qualcosa che non va. Ho notato che ho delle fasi in cui prevale "ansia" credo ? Perchè molte volte mi è venuta la sensazione di star morendo e di non respirare e dopo qualche minuto passava ma dopo ero quasi completamente senza energie e stanca e mi vengono spesso pensieri che mi fanno piangere, per esempio vedo scene di miei parenti che si trovano in gravi incidenti e mi agito, non riesco a stare in mezzo alle persone perchè mi sento un pò inferiore, inadeguata rispetto a loro, mi sento come se non c'entrassi nulla col resto del mondo. Da circa tre settimane o non so quanto tempo (non riesco ad avere cognizione del tempo e nella mia testa tutto è confuso e mischiato) non riesco a fare quasi nulla, di mattina mi alzo (molto molto a forza) agitata e puntualmente perdo giorni di scuola (tutto ciò influisce anche nella scuola e nel resto delle cose della mia vita) quasi lo facessi apposta per sabotarmi, sono lenta, o perdo il pullman oppure non ho le forze per alzarmi e mi sento in colpa e uno schifo perchè non mi sforzo abbastanza e mentre il mondo va avanti io sono rinchiusa nella mia camera a non fare nulla e a rattristarmi.. mia madre vuole aiutarmi e mi ha suggerito di andare da uno specialista ma a me da una parte sembrano tutte fesserie e mi sento combattuta.. non riesco nemmeno a descrivere bene quello che mi succede e mi sento talmente confusa che non mi fido nemmeno io più di quello che penso.. ma qualcosa che non va c'è per forza sennò non me lo spiego, oppure sono io per natura così deficiente e poi dopo le crisi (in cui mi viene l'istinto di chiedere aiuto) vengono questi momenti in cui mi sento completamente vuota, non sto male ma non sto nemmeno bene e però mi basta che qualcuno mi dica una piccola cosa che tocchi una ferita e piango subito.. non ci sto capendo più nulla.. qualcuno ha idea di cosa mi succede? Grazie mille..

[#1] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Potrebbe essere un iniziale disturbo dell'umore che va valutato direttamente da uno specialista e trattato nello specifico.


Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#2] dopo  
Dr. Giuseppe Nicolazzo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Gentile ragazza,

il consiglio è quello di fare come dice sua madre e andare da un medico specialista per fare il punto della situazione e capirne qualcosa in più, lei descrive un quadro di tipo depressivo che bisogna valutare correttamente, non sono assolutamente " fesserie" come le chiama lei e se non affrontate adeguatamente con il tempo tendono facilmente a cronicizzare,

Saluti
Dr G. Nicolazzo
Specialista in Psichiatria
Psicoterapeuta