Utente 446XXX
salve gentili dottori
Volevo qualche informazione riguardo Anafranil.
allora precisando bene , soffro di ansia e di attacchi di panico .
e quasi un'anno che prendo escitalopram 20 mg ,e lorazepam 2mg .
il mio psichiatra a deciso di aggiungere anafranil 25mg mattino 25 pomeriggio e 25 la sera .all 'inizio non sentivo nessun cambiamento, adesso sono 2 settimane che prendo il farmaco e ho notato specialmente di mattina l 'ansia peggiora . e in piu o mal di testa .
mi chiedo se sono i sintomi iniziali del farmaco che puoi tengono a sparire nell'arco delle settimane , oppure il contrario.
grazie per l'attenzione .

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

In un normale decorso terapeutico è frequente che peggiorino inizialmente i sintomi, ai primi dosaggi anche se bassi e nelle prime 2 settimane di solito.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2]  
Dr.ssa Nicole Romeo

24% attività
8% attualità
12% socialità
GUIDONIA MONTECELIO (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2018
Ne parli con chi la segue....prima di tutto!
Una buona relazione terapeutica medico paziente è fondamentale.
Premesso ciò.... anafranil è un triciclico ( utilizzato per depressione, ansia panico disturbo ossessivo compulsivo fobie ecc)....Ma è un farmaco che ha molti effetti collaterali e indesiderati alcuni si attenuano nel tempo altri no....È un "vecchio " farmaco che nel tempo si è utilizzato sempre di meno..soprattutto perché ci sono varie alternative farmacologiche e varie combinazioni più efficaci .
Fondamentale è la corretta diagnosi.
Poi la scelta terapeutica più adeguata e efficace (psicofarmacologica , meglio ancora se associata a una psicoterapia anche breve)

Comunque gli effetti di anafranil più frequenti sono: ipotensione ortostatica , stanchezza/astenia, stipsi ostinata, secchezza fauci, aumento pressione intraoculare con rischio di glaucoma, aritmie cardiache, disturbi della sfera sessuale (orgasmo libido ecc).

Questo è solo un consulto online che non può sostituire la visita e un rapporto terapeutico medico paziente...per cui si consulti direttamente con specialisti psichiatri della sua città e vedrà che sapranno aiutarla.

Saluti cordiali
Dr.ssa Nicole Romeo
Medico Chirurgo
Specializzata in Psichiatria
Specialista Psicoterapeuta

[#3] dopo  
Utente 446XXX

grazie per le risposte .
ne parlero ' con il mio psichiatra e vediamo cosa mi consiglia di fare .