Utente 401XXX
Salve a tutti. Sono un ragazzo di 22 anni, che scrive in questa sezione per capire un secondo. Sono ipocondriaco e sono in cura per questo: (abilify, depakin, tavor). Sto soffrendo tantissimo, i miei genitori (dottori come voi) non hanno più idea di come fare. E mi rivolgo a voi. Ad oggi soffro perché a marzo ebbi la perdita di un caro amico della mia età causa Mieloma. Ad oggi io ho un mal di schiena da 10 giorni (che prima era basso, ora è alto) e alle 18/19 mi sale la temperatura a 36.9/37 per poi riandare a 36.7 quando mi calmo un po’ (in realtà con 4 diversi termometri elettrici ho sempre 36.2/36.3 pero con quello simile al mercurio l’ho sempre più elevata) .
Allora ho fatto elettroforesi ed emocromo, calcio, pcr e tutto nella norma. Ma non sono riuscito a tranquillizzarmi data la persistenza dei miei dolori. Ho cercato di fare un po’ di riflessione solo con me stesso e mi sono detto dato che la mia paura è di essere in uno stadio iniziare e per questo non risulta nulla : è vero che negli stadi iniziali può non rilevarsi nulla, ma comunque dal momento che presento dolori alla schiena e febbricola quindi sintomi tipici, a questo punto la malattia sarebbe già una malattia comunque un po’ avanzata quindi le analisi lo conformerebbero o comunque desterebbero un qualche sospetto .
Ma nulla, non so se questi discorsi che faccio abbiano un minimo di senso logico.
Vorrei chiedervi cosa ne pensate e ringraziarvi con il cuore, perché in questo momento di sofferenza acuta, trovo consolazione anche nello scrivere qui.

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
È possibile che la sua terapia non sia completamente efficace per il trattamento dei suoi disturbi per cui va rivista.


Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
https://wa.me/3908251881139

[#2] dopo  
Utente 401XXX

Grazie per la risposta immediata dottore. Ma da darmi qualche dritta su come posso accettare meglio la presenza di Mieloma o meno? Perché i miei genitori sono tranquilli così, ma io sono certo che ci sia qualcosa che non va...
la prego mi dia qualche consiglio. Mia mamma dottoressa, dice che è arrivata a vergognarsi a portarmi in ospedale davanti a tutti i suoi colleghi.