Utente 559XXX
Egregi dottori,
questa la mia situazione:

Provengo da una famiglia che durante al mia infanzia e adolescenza era messa piuttosto male: madre depressa, padre anafettivo e alcoolizzato.
Intorno ai 20 anni sono riuscito a far smettere di bere mio padre e le cose sono andate un po' meglio, mi sono affrancato.
Mi sono trasferito a studiare ingegneria, e alle soglie dei 40 ho un buon lavoro e una compagna stupenda.

la mia storia pregressa mi ha però lasciato:
- umore sempre piuttosto basso
- insoddisfazione praticamente cronica
- ansia e Doc

che sto combattendo con:
- 6 anni di psicoterapia
- 5 anni di psicofarmaci (Zoloft 150mg)
- mindfulness
- libri e articoli di auto aiuto

In vista della nascita del nostro primo figlio, volevo "dare un colpo" a tutto il mio malessere e -su consiglio dello psicologo- mi sono affidato a un nuovo psichiatra con cui abbiamo deciso di aumentare lo Zoloft a 200mg e aggiungere Abilify 5mg - tutto questo a partire da Maggio 2019

Ora, nostro figlio sta per nascere e non so se sia la causa inconscia, ma sono ripiombato in una forte disperazione, sono 5gg che tornando a casa dal lavoro piango e mi sento inerme, la mia voglia di fare è esaurita e sono molto stanco, sicuramente non sono nella condizione giusta per accogliere una nascita.

Questa la mia domanda:
E' possibile che Zoloft 200mg + Abilify 5mg non siano sufficienti per moderare questa situazione?
E' possibile che lo Zoloft abbia esaurito il suo effetto (mai eccezionale devo dire)?
E' possibile che Abilify porti a stati depressivi invece che combatterli?
Come dovrebbe sentirsi una persona che assume questi farmaci? perchè non riesco ad essere felice e leggero nemmeno dopo tutto il mio percorso?

Si può guarire da tutta questa inquietudine?? ?

Farei queste domande ai miei curanti ma sono in ferie e cerco in voi un po' di conforto e speranza

Ringrazio davvero molto per le eventuali risposte

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

La diagnosi esattamente quale è ? Lei menziona degli aspetti, ma è doc ? C'è altro ?
5 anni solo di sertralina 150 mg presumo perché stava benino, altrimenti sarebbe stato proposto altro. o no ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 559XXX

Egregio Dr. Pacini,
grazie per la celere risposta.

La diagnosi a essere onesti non la conosco, si parla di Doc, ansia e stati depressivi, ma non ho mai ricevuto un'etichetta.
Sarà la prima cosa che chiederò allo specialista.

In questi giorni sono depresso ed è questo che mi spaventa, dovrei avere una buona corazza e invece piango e sono molle in un momento -l'arrivo di un figlio- in cui non posso permettermelo.

e poi dottore è proprio quel "benino", "maluccio", "così così" che vorrei finalmente debellare... esiste la possibilità di stare finalmente BENE? Le cure psichiatriche attuali possono garantire questo risultato o il massimo che ci si può aspettare deve essere una continua battaglia per non stare troppo MALE? (come in questi giorni)

in 5 anni ho visto assiduamente lo psicologo (1 volta a settimana) molto meno lo psichiatra (5/6 volte in tutto) ma in virtù della mia volontà di stare meglio ho intenzione di intensificare i rapporti con lo psichiatra, che per capire se ci possono essere altre possibili combinazioni farmacologiche che mi possano fare stare finalmente BENE - è possibile sperarlo o se con "5 anni di Zoloft non hai avuto risultati eclatanti, non ti aspettare miracoli" ?

Grazie dottore

[#3]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Sinceramente non ha provato tutte le terapie disponibili, si è insistito con un unico farmaco nonostante risultati non soddisfacenti.

Le terapie vanno personalizzate ed una variazione sarebbe stata più che giustificata.

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139