Utente 498XXX
Gentili dottori, vi scrivo per proporre un quesito: una mia parente ha subito un tso durato sette gg. Comunque mi ha detto che sono andati i vv urbani a casa a notificarlo dicendo che lei ci deve seguire in ambulanza. La mia parente era calmissima e non ha ribattuto nulla, quasi se lo aspettasse. Soffre di depressione. La questione è questa: prima di salire in ambulanza le hanno praticato una iniezione di sedativi. Ora io chiedo è sempre necessario ci dato che la persona in questione non ha opposto resistenza? No bisogna distinguere da caso a caso? E'di prassi? Grazie.

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Non so cosa sia stato praticato, ma durante un trasporto la persona potrebbe agitarsi.
Che sia "depressione" non mi pare probabile, specie se si temeva evidentemente una reazione che poi non c'è stata.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 498XXX

Grazie dottore, ma quindi non sempre fanno la puntura? Chi lo stabilisce cosa devono iniettare se sulla ambulanza manca il medico? Le garantisco che la persona soffre di una grave forma di depressione...

[#3]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Se non c'è il medico, in effetti non saprei chi lo stabilisce. Forse in base a indicazioni che il medico ha dato.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it