Utente 546XXX
Buonasera. Assumo Lyrica da Luglio per ansia. 25 3 volte al giorno. Da agosto però ho problemi con l'umore basso. Da Settembre piango quasi tutti i giorni e ho momenti di insensibilità verso il mondo, nel senso che niente sembra più interessarmi. Questo può essere collegato al farmaco o è collegato a causa esterne (es. frustrazione per l'università)? Il mio psichiatra è stato trasferito dal csm di riferimento e attualmente sono senza copertura, anche se mi hanno detto che posso rivolgermi ad altri dottori del centro. Dovrei parlarne con un nuovo psichiatra? Inoltre stamattina ho avuto anche un attacco di panico, l'ho gestito ma mi è tornato in mente che nei cambi di stagione l'ansia può aumentare e quindi forse anche ciò che provo ora è causato dal cambi odi stagione. Aggiungo che per la seconda volta mi è capitato di piangere in pubblico e sinceramente non è una cosa bella per me.

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Dovrebbe farsi visitare da un nuovo specialista per far sistemare la terapia farmacologica.

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/

https://wa.me/3908251881139

[#2] dopo  
Utente 546XXX

Uhm non capisco, quindi effettivamente è colpa del farmaco oppure sono semplicemente io in un periodo difficile ? Non è qualcosa che posso gestire con la psicoterapia perché è causato dal farmaco?