Utente 100XXX
Gentili Dottori, sono un uomo di 58 anni. Da circa tre anni assumo Olanzapina da 5 mg (all'inizio era da 2, 5) per un disturbo ossessivo. Ora sono stanco degli effetti collaterali e vorrei smetterla. Lo psichiatra che mi ha in cura mi ha proposto Aripiprazolo da 10 mg. Mi ha fatto sospendere l'Olanzapina e assumere una compressa di Aripiprazolo la sera: ho provato, ma alla quarta notte senza dormire, ho ripreso l'Olanzapina. Adesso mi ha prescritto l'Olanzapina da 2, 5 mg da prendere assieme all'Aripiprazolo e il Trittico da 50 mg nel caso non riuscissi a dormire. Non ho ancora iniziato. Rivedrò lo psichiatra a fine mese, ma io - sentendo che ce la posso fare - vorrei non prendere più antipsicotici. Voglio parlargliene, ma intanto vorrei sapere se esiste effettivamente un protocollo per smettere l'Olanzpina senza andare incontro all'insonnia severa (invalidante anche ai fini del lavoro), considerato che le compresse esistono solo nelle formulazioni da 5 e da 2, 5, senza dosaggi intermedi.
Ringrazio tutti per la risposta.

[#1]  
Dr. Giuseppe Nicolazzo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
8% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

le conviene seguire le indicazioni che le ha dato il suo medico con le quali dovrebbe controllare il problema insonnia, le riduzioni e le sospensioni di una terapia andrebbero comunque effettuate sentito il parere dello stesso medico e dopo un periodo di benessere sufficientemente adeguato e di massima con riduzione lenta e graduale,

Saluti
Dr G. Nicolazzo
Specialista in Psichiatria
Psicoterapeuta

[#2] dopo  
Utente 100XXX

Seguirò senz'altro le indicazioni dello Psichiatra che mi segue, tuttavia vorrei sapere nel frattempo se esiste una modalità di scalaggio, dato appunto che non esiste una formulazione intermedia di Olanzapina tra 5 e 2,5 mg, né le compresse da 5 si possono spezzettare, essendo molto piccole.
Grazie ancora delle risposte

[#3]  
Dr. Giuseppe Nicolazzo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
8% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2007
L'Olanzapina non ha formulazioni in gocce, quindi la riduzione va fatta con le compresse.
Dr G. Nicolazzo
Specialista in Psichiatria
Psicoterapeuta