Utente 559XXX
Buongiorno dottori volevo alcune spiegazioni
Sono una persona ansiosa sotto cura con 20mg di cipralex e 2 pastiglie di alprazolam al giorno.
il mio medico con il consenso del psichiatra ha detto di portare gradualmente il cipralex da 10 a 20 mg.

Sono pochi giorni che sono arrivato a 20...ma tuttora mi sento nn a mio agio con continui sbadigli bruciori diffusi dalle gambe e petto rigidità muscolare e insonnia e risvegli notturni da un paio di giorni
Acidita da qualche giorno
Ecg effettuato fine agosto nella norma
Vorrei un vostro parere grazie della disponibilità

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Sono sintomi nella norma nel corso di un aumento di posologia.

Se però si creano questi dubbi sarebbe utile che le variazioni siano fatte direttamente dallo specialista e non dal suo medico.


Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#2] dopo  
Utente 559XXX

Grazie della risposta l'aumento mi e stat o prescritto dalla mia psichiatra che ha avvertito il mio medico con il cambiamento della cura
Inoltre gli ho detto che sono aumentati gli sbadigli e ronzii alle orecchie oltre ai bruciori sopra elencati
Valori PRESSORI nella norma con massimo 135/85 con bpm 70
Allora come da sopra da lei citato sono sintomi dell'aumento della cura?
Da dire che tra qualche giorno ho un nuovo consulto psichiatrico Grazie della disponibilità