C'è una correlazione tra ansia-nervoso - extrasistole?

Salve, ho 29 anni, premetto che ho effettuato tutti gli accertamenti e il mio cuore sta bene, da circa 7 mesi soffro di attacchi di panico che ho cercato di eliminare con un ansiolitico l'alprazolam che mi ha aiutato, sotto prescrizione medica 7 gocce 3 volte al giorno, ora non li prendo più.
Gli attacchi di panico sembra non ci siano più però ci sono giorni in cui avverto queste extrasistole che ormai ci ho fatto la croce, e riesco anche a gestirle anche se alcune più forti mi mettono in angoscia, e ho notato che mi prendono in momenti di stress soprattutto al lavoro e in momenti in cui sono nevoso.
Le mie domande sono:
Un individuo può essere colpito da ansia anche se non pensa di averla?

C'è una correlazione tra ansia e nervoso?

Le extrasistole possono essere principi di attacchi di panico che io riesco a fermare?
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 33,8k 825 50
L’utilizzo della benzodiazepina ha ridotto il problema ma non lo ha risolto poiché le terapie risolutive sono di altro genere e vanno mantenute per tempi più lunghi.

Pertanto attualmente i sintomi si stanno ripresentando sotto soglia per manifestarsi successivamente in modo più evidente.


È opportuna una valutazione specialistica.



Dr: F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it

https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa