Utente 589XXX
Salve, premetto che sono un ragazzo molto ansioso, ho 22 anni è da circa 2/3 settimane che ho una paura immensa riguardante un pensiero che non se ne va dalla testa e che mi assilla ogni secondo della giornata provo a non pensarci ma mi ritorna sempre in mente, è quello che da un momento all’altro potrei interrompere volontariamente il respiro e morire (so anche che è una cosa impossibile) però questo pensiero mi fa lo stesso molta paura e mi crea uno stato di agitazione.
Tutto è nato circa 2 mesi fa leggendo un articolo di un ragazzo che si era suicidato è da lì tutti alcuni pensieri strani tipo e se succedesse anche a me una cosa del genere.
Leggendo su internet credo di soffrire di doc, vorrei un vostro consulto, grazie per la vostra disponibilità.

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

E' un'ipotesi plausibile, tornerebbe con questa diagnosi quello che riferisce. Ne ha già avuti altri episodi di doc ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 589XXX

In pratica a dicembre ho avuto un problema di erezione con la mia ragazza, non provavo più attrazione per niente e da lì tutti pensieri strani ogni giorno tipo se fossi omosessuale, perché mi era capitata una cosa del genere.... non volevo avere più un rapporto sessuale con la mia ragazza per paura che mi potesse capitare di nuovo, poi dopo un mese lo rifatto con la mia ragazza ed è andato tutto liscio e la mia paura svanì, circa un mese fa lessi sopra internet di un ragazzo che si era suicidato perché aveva la depressione, la notte non riuscì a dormire pensavo sempre a questa cosa e se dovesse succedere anche a me, e se dovessi diventare pazzo potrei far del male oppure farmi del male, premetto che non farei male neanche a una mosca ma il solo pensiero mi fa paura e mi fa venire l’ansia.
Adesso questa nuova fissazione che potrei smettere di respirare volontariamente so anche che è una cosa impossibile ma questo pensiero mi fa paura

[#3] dopo  
Utente 589XXX

Potrei avere un consulto?

[#4]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Quindi sì, ne ha avuti. Non solleciti le risposte, non arrivano prima.
Ha mai fatto cure per questo tipo di sintomi ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#5] dopo  
Utente 589XXX

Mi scusi! No, non ho mai fatto cure.

[#6]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Direi che sia il caso a questo punto Il disturbo ritorna, cambia tema ma non forma, e quindi merita di essere spento.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#7] dopo  
Utente 589XXX

Ma secondo lei che è un esperto è possibile uscirne, a me proprio questo mi fa paura non uscirne più, tutto ciò può essere dovuto anche a questo periodo che stiamo passando? E inconsciamente mi fa stare in ansia?

[#8]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Ecco questo tipo di domande, proprie del disturbo, non vanno alimentate. Significherebbe scambiarle per domande informative. Del resto come domande informative non avrebbero costrutto, sono domande sul futuro.

"Inconsciamente"...consciamente, dove sta l'incosciamente...è qui a scriverlo.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it