Utente
Salve,
A 18 anni mi è stata diagnosticata l’Adhd e ho sempre cercato di trovare strategie per studiare, insieme a psichiatri e company.

Ora però, ho 23 anni e sto facendo l’università e sto avendo dei seri problemi visto che non ho aiuti di nessun tipo.
Il neuropsichiatra ai tempi mi disse che c’erano dei farmaci appositi per trattare l’Adhd.
So già come funzionano e so come si chiamano.
Sono anni che mi informo.
Ora sento di essere in grado di poter gestire un trattamento di questo tipo, visto che a 18 anni mia madre non ha voluto.

Amo studiare ma per me non è possibile arrivare a più di 5 pagine al giorno e visto tutti gli esami che ho da dare mi prende un buco allo stomaco.
Sono già un anno fuori corso e mi sarei anche annoiata di passare le giornate con la testa carica di pensieri.
Vorrei studiare come si deve e in tempistiche normali.

Sono già andata da una psichiatra facendole questa richiesta e portando il certificato ecc ecc ma mi ha detto che non è compentente in materia.
C’è qualcuno di competente in questo paese?
O mi tocca andare in America?

Ho abbastanza fretta nel trovare qualcuno.
sono anni che aspetto.

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Solitamente la pertinenza resta del neuropsichiatra infantile se la diagnosi intercorre il periodo a cavallo dell'adolescenza ed in ogni caso non è strettamente di pertinenza psichiatrica anche per le prescrizione dei farmaci che richiedono il piano terapeutico.


Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

https://wa.me/3908251881139