x

x

Deniban per stanchezza e poca voglia di fare

Gentili medici sono.
una ragazza di 30 e scrivo per mio zio.

Dopo una serie di eventi traumatici ha iniziato a mostrare forme d iperattivita, nervosismo e disinteresse.
Allora a casa la sorella che vive con lui ha iniziato a somministrargli serenase gocce, scatolo blu, che davamo alla nonna che e" morta.
Io non sapevo niente ma pian piano, all'inizio no era più attivo di verità, come se avesse più voglia di vivere.
Ma dopo 1 mese e mezzo circa di somministrazione di qst farmaco ho visto mio zio cambiare completamente, apatico al massimo, lui mattiniero si alzava alle 11 del mattino e se poteva ancora più tardi, non aveva più voglia di fare nulla e una stanchezza anche ad alzarsi dal letto.
Poi umore pessimo, mai di buon umore.
Scontento della vita, vede tutto nero.
Non si cura nemmeno come un tempo.
Cosi ho scoperto che gli somministrata questo farmaco per vendicarsi del fatto che lui non l'aveva fatta sposare da ragazzina.
Una storia complicata.
Cmq sia, ho raccontato tutto al medico di famiglia che mi ha consigliato di dare dei farmaci dopaminergici per ristabilire la dopamina che il serenase ha intaccato.
Mi ha dato mirapexin 0.08 1 al di, deniban 50mg metà compressa al mattino e Xanax 0.25 la sera prima di dormire.
Poi.
punture samyr piu liposom forte a giorni alterni.

Mi ha detto che i risultati "si vedranno subito" ma io ancora non ho visto niente.
È sempre stanco e deve andare a lavorare, si alza alle 4 del mattino e lo fa per estrema fatica ma questa stanchezza, che prima del serenase non esisteva, lo rende preoccupato, si sente invalido, lui che è stato sempre molto.
attivo.

Secondo voi quando tempo impiegheranno i farmaci ad eliminare questa stanchezza e farlo tornare quello di un tempo?

Il deniban ho visto che è un neurolettico come il serenase, dico gli porta stanchezza o sonnolenza anche lui?

Grazie a chiunque risponderà
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 37.6k 897 60
Ma il motivo della sostituzione con altri farmaci piuttosto che la semplice sospensione quale sarebbe?

Questo tipo di somministrazione sarebbe da considerarsi un tentativo di avvelenamento.


Dr. F. S. Ruggiero


http://www.francescoruggiero.it

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

[#2]
dopo
Attivo dal 2020 al 2021
Ex utente
Si lo so è un tipo di avvelenamento infatti è stata allontanata e stiamo cercando di farla curare. Di verità il serenase è stato sospeso da una decina di giorni prima di iniziare questa terapia. Ma la stanchezza, la poca voglia di fare e la difficoltà di alzarsi al mattino persistevano e così su consiglio del medico abbiamo iniziato questa terapia.
Una cosa le chiedo gentilmente dottore ma il deniban che è pure un neurolettico.gli porterà stanchezza e sonnolenza come il serenase. Il dott mi ha detto che agisce velocemente ed è un attivante-antidepressivo che agisce subito. Ma di fatti noi ancora non abbiamo notato miglioramenti. Si alza alle 4 del mattino e quando torna da lavoro torna in uno stato pietoso, stanchissimo al massimo. Cosa che prima non accadeva assolutamente. Grazie per l'attenzione
[#3]
dopo
Attivo dal 2020 al 2021
Ex utente
Questi farmaci dopaminergici me li ha inseriti dicendomi che lo avrebbero attivato di nuovo ed eliminato la stanchezza e il rallentamento dovuto al serenase. Ma non abbiamo ancora visto risultati come mai? Forse non sono giusti o la dose è bassa?
[#4]
dopo
Attivo dal 2020 al 2021
Ex utente
Mi scusi qualcuno può darmi qualche spiegazione?grazie