Latuda e le conseguenze

Salve, da tanti mesi che non assumo ormai Latuda (prescritto per curare episodio psicotico) che mi aveva fatto star troppo male per gli effetti collaterali, terribile ansia, tremori su tutto il corpo, dimagrimento spaventoso, mi aveva provocato anche depressione, dunque in queste condizioni il mondo mi sembrava un altra dimensione di vita, totalmente inutile per me e impossibile di vivere, pure anedonia- ero senza emozioni, senza sorrisi.
La mia famiglia si era spaventata e si era preoccupata assai, sopratutto perche non si capiva cosa mi stesse succedendo.
Ma voglio precisare che tutto questo ha provocato Latuda, poi per paura dei farmaci, mi rifiutavo di prendere antidepressivo.
Mi e stato prescritto Sertralina e grazie al fatto che comunque mi fidavo della scienza e dei specialisti, ho cominciato la cura con Sertralina.
Adesso sto finalmente bene, ma non riesco dimenticare tutto l'orrore e il fatto che ho avuto alcuni pensieri di suicidio, pensavo ai coltelli, e come fare per suicidarmi, ma non ero riuscita a fare nulla...grazie alla mia famiglia che comunque la pensavo e non volevo lasciarla senza di me...Tutto questo e terribile, ma ormai passato.
Ora mi dedico allo studio all'universita e sono abbastanza felice...ma non riesco dimenticare.
La cosa peggiore e che ho sentito che Latuda e pericoloso per la vita e puo creare disturbi nel metabolismo, temo questo in futuro, di non rimanere malata in un certo senso, che non mi avesse rovinata per sempre...Vorrei sapere per stare tranquilla e andare avanti nella vita.
Grazie.
[#1]
Dr.ssa Franca Scapellato Psichiatra, Psicoterapeuta 3,6k 182 26
Dove ha letto che Latuda è "pericoloso per la vita"? Sarebbe importante citare le fonti; a volte si trovano articoli non affidabili o decisamente inventati, o che riportano casi sporadici non ben controllati.
Purtroppo non si può dimenticare una situazione di grande sofferenza, e se si cerca di farlo il risultato è quello di rinforzare il ricordo e vivere nel passato.
Ogni giorno la mente ci propone un sacco di ricordi, belli e brutti; in genere riusciamo a distogliere il pensiero e concentrarci sul presente. Se non succede, se si resta intrappolati nel passato, addirittura proiettandolo nel presente e nel futuro (potrei essere rovinata per sempre) allora è un problema.

Franca Scapellato

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie tantissimo per il consiglio, cerchero di pensare meno possibile.Solo che ho percepito tutto come non giusto oppure una punizione da parte di Dio il fatto di subire tutte le sofferenze. Poi anche il fatto che mi rifiutavo di prendere antidepressivo per paura dei farmaci... Tutto questo mi fa pensare che purtroppo e mancataa una buona fiducia e buona comunicazione tra il medico e me. Ma secondo Lei lo studio, i libri, la letteratura possono aiuarmi a rinnovare completamente la mia mente? Mi piace molto studiare e vorrei tantissimo laurearmi e spero che in futuro questa sofferenza sparisca.
Le fonti sulla periclosita di Latuda le ho trovati su un sito inglese https://www.consumeralertnow.com/dangerous-drugs/latudahttps://www.consumeralertnow.com/dangerous-drugs/latuda
Io infatti ho percepito subito questo farmaco come pericoloso per me e avevo interroto dopo due mesi la cura, gli effetti collaterali sono stati un orrore.Dopodichè la depressione era svanita ho avuto forti sentimenti di odio e di rabbia..
Ancora adesso mi sento anche stanca dalla vita. Come se avessi vissuto troppo.
[#3]
Dr.ssa Franca Scapellato Psichiatra, Psicoterapeuta 3,6k 182 26
Ho letto, riferisce che l'assunzione di Latuda comporta i comuni rischi degli antipsicotici, che può essere rischiosa per anziani, dementi, persone con problemi cardiovascolari, rischi legati comunque alla dose, come per tutti i farmaci di questo tipo. Tra l'altro anche l'articolo esclude la possibilità di danni a lungo termine dopo la sospensione.
Purtroppo lei sta ancora vivendo nel passato, nel "non è giusto" e "non doveva succedere". Se non cambia i parametri, il modo in cui considera la sua vita (per esempio chiedendosi se questo rimuginare serve alla persona che vuole essere) non ne esce.

Franca Scapellato

[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie moltissimo Dott. Scapellato, per i consigli prezziosissimi,
infatti sto pensando tropppo al passato non riesco concentrarmi sul presente, quindi non ho superato ancora nessun esame all universita questo estate. Non capisco ma mi sento fisicamente come dopo un incidente stradale subìto e mi sento come anziana, nonostante 37 anni. Spero tanto chi mi passi... Ho anche cambiamemti di umore, forse dovrei iniziare di nuovo con antidepressivo? Grazie

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test