Utente
Buonasera,
grazie, di cuore, per chi riterrà opportuno rispondere.
Mi presento brevemente, anni 57, sposato da 23 anni, senza figli, negli ultimi anni avuto 2 eventi depressivi, risoltisi direi quasi spontaneamente, per una mia mancanza di assiduità nella cura prescrittami.
In particolare Cipralex a salire sino a 10 gocce, penultima prescrizione.

Ad oggi, dopo due lutti di mio suocero e di mia madre nell'arco di pochi mesi, ricaduto in una depressione ansiosa agitata.
Stanco la mattina, svogliato, con mille pensieri che mi occupano la mente, sul lavoro poco rendimento, sonno frammentato, sudorazione profusa, ansia in alcuni momenti della giornata, in particolare dopo pranzo.
Avuto consulto con lo psichiatra, dopo aver provato il cipralex, per non molto tempo, meno di un mese, si è passati al Cymbalta da 30mg, con Xanax 0.50rp, tavor oro 1mg all'occorrenza.

Cura intrapresa da circa 10 giorni...la mia ansia, la mia incapacità a stare fermo con le gambe, con il corpo, in particolare dopo pranzo è aumentata in maniera esponenziale.

La mia domanda, a cui non ha risposto il mio psichiatra, ma se il Cymbalta è un SNRI potenziando anche la componente noradrenalinica, non si hanno effetti ancora più stimolanti, che io percepisco in maniera isnopportabile?
! ?

E se effettivemante fossi, come ipotizzato dal dottore, un bipolare, con alternanze di fasi normali, iperattive e depressive...è quella che prendo la cura giusta...o sarebbe il caso di rivolgermi ad altro specialista?
! ?


Grazie a tutti, per la cortese attenzione e risposta.

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
La variazione è intervenuta troppo presto per poter stabilire che la prima terapia non andava bene.

L'introduzione di questo nuovo farmaco a dosaggio ancora non terapeutico potrebbe aumentare lo stato di agitazione.


Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

[#2] dopo  
Utente
Grazie Dott. Ruggiero della tempestiva risposta. Poichè la mia agitazione è aumentata, dopo pranzo ancor di più, secondo il suo parere sarebbe il caso che ricontattassi il mio psichiatra, che fra l'altro per telefono, in una delle crisi di agitazione, mi ha detto di prendere un'altro Xanax da 0.50rp e che forse nei prossimi giorni dovrà aumentare la dose a 60 mg di Cymblata.
Ma io sono impaurito proprio dal fatto di voler toccare oltre alla seretonina, anche la noradrenalina...non sono una larva da stimolare oltre misura...sono una persona addolorata per i due lutti, con preoccupazioni ricorrenti, insonnia notturna...sinceramente ho timore di peggiorare la mia situazione...grazie Dottore per la sua cortese attenzione e risposta, luigi.

[#3]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Personalmente direi di sentire un altro parere, a me sembra una gestione disordinata della terapia.
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

[#4] dopo  
Utente
Grazie Dott. della sua disponibilità e pazienza. Si effettivamente mi sento un pò come una zattera senza controllo, dove si cambia terapia così...ma non si ascolta con attenzione il mio malessere. O forse è solo una mia visione soggettiva...stà di fatto che vivo una situazione difficile dalla mattina alla sera. Dalla settimana scorsa ho intrapreso anche un percorso da uno psicologo, per capire cosa mi stà succedendo. Grazie di cuore, luigi.

[#5] dopo  
Utente
Buonasera, se possibile Dott. Ruggiero cosa pensa della prescrizione fatta dall'ultimo consulto con lo psichiatra:

- Mattina 150mg Wellbutrin prima settimana, da salire a 300 dalla seconda

- Pranzo 1 Librium 10mg + Venflaxina 75mg rp

- Sera 1 Risperdal 1mg + 15 gocce Sonirem

Sinceramente sono un pò spaventato dalla quantità di medicine da prendere, dal fatto che non mi sento di non ragionare, ma soffro di apatia mattutina, ansia per un futuro incerto, il tutto si placa la sera. Sonno frammentato, con risvegli notturni, anche se mia moglie mi conferma che dormo mi sembra che la mia mente sia sempre in attività.

Grazie della disponibiltà e cortesia.

[#6]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Ciò che ho espresso precedentemente non subisce modifiche, la gestione è disordinata e casuale.
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

[#7] dopo  
Utente
Grazie Dottore della sua risposta, ma quello che le ho scritto è una prescrizione fatta da un dottore psichiatra della mia città. Quindi non saprei cosa dirle, capisco che non è possibile dare consigli sui farmaci, sulle prescrizioni, ma non ho modo di fare altro a riguardo.
La prescrizione è stata scritta e le medicine iniziate a prendere...ma sinceramente dottore non mi sento assolutamente bene. E' come se l'interno della testa fosse calda, ho difficoltà al lavoro, ( faccio un lavoro dove si richiede concentrazione ed attenzione ), la mattina ho notevole difficoltà ad alzarmi per un torpore e rallentamento dei movimenti.
In generale ho notevole difficoltà al lavoro e nella vita quotidiana, anche se cerco di continuare ad andare al lavoro con notevole difficoltà.
Se possibile consigli a riguardo...ne sarei grato immensamente...pur di uscire da questo momento...

Grazie.

[#8]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003