Utente
Buongiorno vorrei avere un consulto per mio padre.
Cerco di spiegarmi bene, mio padre ha 75 anni, e da settembre 2019 assume trittico 50 mg tre volte al giorno, Laroxyl 7 gocce due volte al giorno, tranquirit 10 gocce la sera, serenase 10 gocce la sera e una compressa da 1 mg proma di andare a dormire.
Ci siamo recati da uno specialista che ha prescritto questa cura perché mio padre ha iniziato a manifestare depressione e fissazioni nei confronti di mia madre, devo ammettere che dopo un anno lo vediamo abbastanza migliorato.
L’unica cosa è che la mattina vuole sempre dormire, credo siano gli effetti dei farmaci (lo vedo abbastanza rallentato rispetto a come era prima) e poi non ancora un umore stabile.
Ho chiesto più volte allo specialista uno stabilizzatore, ma non lo ha ancora voluto prescrivere.
Ad ogni modo quello che mi preoccupa è il fatto che mio padre la notte, personifica i sogni o non so se chiamarli terrori notturni e mia madre è molto preoccupata, perché nel sonno parla (ovviamente non si capisce quello che dice) gesticola e piange! Nei vari controlli l’ho sottolineato allo specialista, ma non so non ha dato peso, perché dice che con lorazepam andrà meglio...ma io questo meglio non lo vedo.
Cosa devo fare?
Devo rivolgermi ad un altro specialista?
Grazie per l’attenzione.

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
"Ho chiesto più volte allo specialista uno stabilizzatore, ma non lo ha ancora voluto prescrivere."

In che senso, chiede Lei le cure al medico ? Non decide lui ?
E stabilizzatori perché ? Se la diagnosi è di depressione con sintomi di tipo paranoide o ossessivo (quelle che indica come fissazioni, non saprei di preciso), che c'entra lo stabilizzatore ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#2] dopo  
Utente
Io non chiedo le cure al medico,l’umore di mio padre è altalenante,il più delle volte è imbronciato,triste,pensieroso,scontroso....e quindi si l’antidepressivo sta agendo sulla depressione (che non ha più pensieri negativi)ma a livello umorale non vedo cambiamenti...ecco perché ho richiesto uno stabilizzatore dell’umore,lo specialista mi ha sempre detto che è una ipotesi valida ma che bisognava aspettare per non caricarlo troppo.

[#3]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Capisco, ma stabilizzatore su quale diagnosi ? Perché nella diagnosi parlava di depressione.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#4] dopo  
Utente
Perché il medico ha detto che si tratta anche di bipolarismo.Peró dottore quello che mi preme capire è l’episodio del sonno,che ho spiegato nel primo messaggio,e quindi capire se è sempre di competenza psichiatrica o devo rivolgermi non so ad un neurologo? Grazie.

[#5]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Allora così torna il discorso. I medicinali possono accentuare il parlare nel sonno o i movimenti, specie all'inizio della cura.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"