Utente
Buonasera dottori a quanto pare soffro di una forte ansia che mi porta ad avere anche contrazioni muscolari, cambiando psichiatra dato che stavo male, ho cambiato anche la terapia.

Lo psichiatra attuale mi ha detto di tenere la paroxetina e di aumentarla fino a venti mg giornalieri e di togliere i tre tavor da 1mg al giorno che mi erano stati prescritti e mantenuti nonostante lo scalaggio dell’antideoressivo.
Mi è stato detto di togliere il tavor e sostituirlo con una pastiglia di xanax la mattina da 1 mg a rilascio prolungato più al bisogno lo xanax normale da 0, 50 mg se ho un attacco di panico.

Volevo sapere se lo xanax a rilascio prolungato da 1 mg è troppo forte oppure va bene dato i tre tavor al giorno che prendo più annesse 30 gocce suddivise in 10 gocce tre volte al giorno.

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Se mai, se la dose di tavor era di 3 compresse più 30 gocce (ma perché gocce e compresse insieme ?) la dose di xanax sostituita, cioè 1 mg fisso più al bisogno potrebbe essere troppo bassa.
Questo però nel caso di assuefazione già avvenuta al tavor, per cui non so se già era assuefatto o meno, cioè da quanto lo assumeva regolarmente.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#2] dopo  
Utente
Il vecchio psichiatra me lo ha fatto assumere regolarmente tre volte al giorno per un anno e mezzo. Infatti il nuovo psichiatra mi ha detto che se in caso proprio non riuscissi a sopportare l’ansia costante posso prendere durante la giornata un’altra pastiglia di xanax a rilascio prolungato.

Le gocce il vecchio psichiatra me le aveva date in concomitanza alle pastiglie in caso di forte ansia,all inizio andava bene mi capitava di prenderle solo il pomeriggio poi con lo scalaggio della paroxetina sono arrivata a prenderle tre volte al giorno,anche quattro perché non mi facevano niente mi creda. E nonostante le chiamate ripetute fatte al vecchio psichiatra per informarlo del mio malessere perenne L unica cosa che mi sentivo dire era di alzare sempre di più il dosaggio delle gocce , cosa che per fortuna non ho fatto dato che mi è stato spiegato quanto mi avrebbe fatto più male che bene.

[#3]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
In effetti tenere la paroxetina bassa (20 mg è una dose normale, neanche massima) con aumento invece delle benzodiazepine, non ha senso. Anche perché al tavor ci si abitua, come alla maggior parte di quei prodotti.
In ogni caso, è probabile che lo xanax non sia sufficiente, ma se l'idea è di trovare la dose in base alle sue esigenze, può anche aver senso questo, solo che da un livello di assuefazione di 3 mg più 30 gocce di tavor a 1 mg di xanax c'è uno scalino.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#4] dopo  
Utente
Infatti anche io credo che sia poco xanax dopo tutto il tavor che ho preso.
In ogni caso la cura la inizio lunedì e sento lo psichiatra per gestire al meglio la situazione.

Si con 20 mg io stavo bene fino a un certo punto, perché dopo vari eventi abbastanza pesanti che mi hanno stressata ha iniziato a fare sempre meno effetto. L’idea del nuovo psichiatra è appunto quella di trovare la giusta dose di paroxetina per me ed entro poco tempo togliere lo xanax, da tenere solo ed esclusivamente al bisogno in caso c’è ne fosse e parlo dello xanax da 0,50 mg perché appunto sono piena di tavor e questo non va bene...so benissimo di esserne sotto dipendenza sia psicologica che fisica sopratutto aumentandolo...non ha più lo stesso effetto calmante ma solo soporifero quindi dormo tutto il giorno e la notte sto sveglia a meno che prima di dormire non prendo 10 gocce.

Sono anche abbastanza (mi passi il termine) presa male dalla situazione perché non mi capacito del fatto che mi sia stato tolto L antidepressivo e alzate le benzodiazepine a dismisura...stando male oltretutto..

[#5]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Più che dipendenza, è assuefatto farmacologicamente, il che significa solo che la sospensione è bene sia fatta gradualmente. Poi, viene meglio quando il disturbo d'ansia di fondo è controllato dalla paroxetina, altrimenti di solito non riesce.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#6] dopo  
Utente
Quindi potrei risentirne cambiando il tavor con lo xanax e alzando la paroxetina? La mia preoccupazione è quella...sono conscente riguardo gli effetti di assestamento che può dare la paroxetina in quelle tre /quattro settimane e ho timore che togliere il tavor di botto per sostituirlo con lo xanax a rilascio prolungato possa crearmi problemi riguardo la gestione dell’ansia.

Mi perdoni se la assillo ma nell’ultimo mese (dove ho effettuato lo scalaggio in meno di 15 giorni è mantenuto fino all altro ieri la terapia di 5 gocce di paroxetina) L’ansia era talmente forte tutto i giorni che arrivavo a tendermi a livello muscolare,ad avere pseudo giramenti di testa,testa leggera ,paura di ogni cosa e sopratutto di svenire...nonostante il tavor...ho un po’ paura di star male perché mi creda non è bello e facile da sopportare. Ho detto tutto questo allo psichiatra (quello nuovo) e mi ha dato questa terapia che male non mi sembra...ma devo ancora prendere fiducia con questa persona...
Penso anche sia normale dopo essere stata abbandonata per un mese dal mio precedente psichiatra. In più mi è stato detto che associare l’Olanzapina per il mio disturbo d’ansia non aveva senso,anche se l’ansia mi aveva buttato giù in uno stato depressivo dove avevo pensieri ricorrenti riguardo al non riuscire ad uscire da questa situazione....
È vero Dtt pacini che l’Olanzapina è stata una scelta sbagliata? Non la prendo più da aprile...però come posso spiegarmi...sono un po’ avvilita dall aver preso la terapia sbagliata con la convinzione di prendere cose giuste per poi scoprire che son stata curata a caso...

[#7]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
In generale, ridurre la paroxetina tenendo ancora il tavor non è una procedura che comprendo, mentre invece questa di aumentare la paroxetina la comprendo, però nel sostituire una benzodiazepina con un'altra va fatto un calcolo della dose equivalente, certo spesso approssimativa, non sempre c'è una formula, però in questo caso le facevo notare che mi pare che da 6 mg di tavor (3 mg in pillole più 30 gocce) a 1 mg di xanax ci sia un salto. Ovviamente avendo l'indicazione che può aggiungere se necessario alla fine si può riequilibrare anche così, ma è probabile che 1 mg non copra.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#8] dopo  
Utente
Si mi ha detto che se mi occorre dato le alte dosi di tavor che prendevo (le gocce non sempre 30 al giorno perché cercavo di farmi forza e variavo due volte al giorno con una dose da 10 gocce a 7 gocce ) posso prendere un altro pstiglia di xanax a rilascio prolungato o in caso il Xanax normale da 0,50 perché appunto dice che sono fin troppo imbottita . Al massimo 10 gocce di tavor posso prenderle per dormire dato che L effetto che mi da è quello

[#9] dopo  
Utente
Posso farle un’altra domanda? In che modo posso smaltire le eccessive quantità di tavor che prendevo? C’è un modo per smaltirle o vanno via da se?

[#10]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Il tavor è smaltito automaticamente ogni poche ore. Quello che va "smaltito" è la condizione di assuefazione, e lo si fa con la graduale riduzione del tavor stesso o di un'altra benzodiazepina sostituita al tavor.
Credo che il medico intenda procedere quando il disturbo di fondo è sotto controllo.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#11] dopo  
Utente
Buongiorno Dtt pacini , innanzitutto la ringrazio per l’attenzione che mi ha dedicato e soprattutto per la pazienza.
Non ho ancora assunto la terapia datami dallo psichiatra, sono un po’ spaventata nel cambiare farmaco...non so perché ho questa paura così forte dei farmaci in generale e di eventuali cambi.
Il fatto è che da una parte un mg di xanax a rilascio prolungato non mi faccia niente, dall altra invece ho paura di star male o sentirmi troppo rintontita, cosa che non mi fa piacere...
Sono anche conscia del fatto che il tavor da 1 mg non mi sta facendo nulla sopratutto adesso che ho rialzato la paroxetina a 10 mg ...
Per farle un esempio, ho assunto sia paroxetina che tavor intorno alle sette meno un quarto e nonostante il tavor ho continuato a tremare, ora a distanza di ore mi ha iniziato a fare un leggero effetto..