Utente
Buongiorno, io sto affrontando un periodo molto stressante anche per causa pandemia.

Ho avuto episodi di tachicardia e panico e ho fatto visita cardiologica e il dottore mi ha detto che posso stare totalmente tranquillo perché sono sanissimo, avevo pure la tachicardia quando mi stava visitando perché ero tesissimo e impaurito.

Nonostante ciò a volte ho episodi di tachicardia senza motivo e qualche extrasistole, anche se non sono particolarmente con il pensiero negativo, e ovviamente mi si innesca paura e aumenta la frequenza cardiaca e rischio di andare in panico.

Vorrei sapere perché ho questi episodi visto che sono sano, oltretutto faccio un'alimentazione perfetta mangio verdure e frutta spessissimo ma sono seccato di avere questi problemi e vedere che chi fuma e si droga campa sereno.

Aggiungo che io ultimamente sono sedentario mi muovo poco e niente perché appunto sono terrorizzato e ansioso, e mi scoraggio.
Il medico cardiologo mi disse nella visita di riprendere a fare attività fisica per sentirmi meglio ma non la sto facendo per niente, ho scoraggiamento.

Volevo dire che ho fatto pure analisi del sangue e la tiroide va bene e anche gli altri valori.
Io nel 2014 feci un anno di corse avevo perso pure 20 chili perché ero in sovrappeso un po' e mi sentivo felice e sereno.
Un altro episodio che mi capita ultimamente è che a volte se sono troppo agitato mi manca per un secondo il respiro tipo euforia momentanea ma non capisco se sia stress accumulato.
Io mi faccio domande continuamente e sono impaurito tanto.
Diciamo che io da sempre sono stato un tipo agitato e euforico mi basta poco... È come se avessi tanta adrenalina addosso.
Aggiungo una cosa: quando sono a stomaco vuoto mi sento molto più agitato come se dallo stomaco dipendesse il cuore e mi viene un malessere ma io mesi fa non avvertivo queste cose quindi posso credere che sia solo stress?
Grazie attendo risposta esaustiva perfavore!

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
La questione va posta in senso clinico, solo stress non ha alcun significato.

Se ha dei sintomi legati a demotivazione e preoccupazioni eccessive una visita psichiatrica può essere utile per un inquadramento ed una terapia eventuale.


Dr. F. S. Ruggiero


http://www.francescoruggiero.it
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

[#2] dopo  
Utente
La mia domanda è se il tutto può essere causato da stress accumulato...

[#3]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Proprio per questo motivo ho inteso precisare che la questione andava inquadrata in modo clinico.

"stress accumulato" non è una entità di tipo clinico sulla quale si possono fare ragionamenti sensati.

Questa terminologia la può usare chiunque non abbia pertinenze tecniche, ma la condizione deve ricevere una precisa collocazione diagnostica e terapeutica.
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72