Utente
Salve sono una ragazza di 31 anni con disturbo borderline di personalità lieve e a tratti ossessivo compulsivo.
Questo è quello che mi hanno diagnosticato.
Io è da 7 anni che prendo il seroquel da 400 e 300 a rilascio prolungato.
E mi sono sempre trovata bene.
Non mi dava effetti collaterali.
Anzi mi aiutava con la mia ansia e angoscia, soprattutto notturna.
Ero arrivata a prendere solo 400 di seroquel pronto ma a causa di problemi familiari che hanno peggiorato la mia condizione psicologica, sono stata ricoverata per una crisi di ansia notturna il 24 di dicembre scorso.
Dato che quest'anno col fatto del covid non ho lavorato e tutto, mi ero isolata e io sono una persona che ha bisogno di fare psicoterapia e stare a contatto con gli altri, in quanto le mie crisi ce le ho solo quando sono a casa dei miei genitori, ho fatto altri 3 ricoveri quest'anno che è passato.
Io sono seguita dal CSM del mio comune e il medico ha deciso di stravolgermi la terapia incolpano me per il mio peggioramento in generale e mi ha fatto ricoverare un'altra volta il 24 di dicembre facendomi saltare anche il lavoro.
Questo lo trovo ingiusto.
E non so come fare perché è da quando sono seguita dal CSM che faccio tanti ricoveri, prima con lo psichiatra privato non mi era mai successo se non un paio di volte in 3 anni.
Mi ha cambiato il farmaco, mi vuole togliere il seroquel completamente e fare il depot con l abilify maintena da 400 mg.
Io sono contraria a ciò ma è l'unico modo per uscire dall'ospedale anche se sono in ricovero volontario.
Quindi non è più volontario.
I medici dell ospedale sono comandati dal CSM qui della città.
E devono adattarsi a questa terapia anche se il primario è contrario per il mio tipo di problematica.
Ora labilify lo prendo da 13 giorni e i primi giorni mi dava nausea e vomito e una forte cefalea.
Poi adesso una grave insonnia e acatisia.
Purtroppo per la fretta di uscire dall ospedale mi sono fatta fare il depot prima di testare per bene il farmaco e qui è stata colpa mia.
Avrei dovuto combattere per farmi lasciare il seroquel.
Detto ciò, adesso che la prima iniezione l ho fatta vorrei sapere alcune cose.
Perché devo prendere l abilify per bocca per 14 giorni dopo il depot?
Perché quando lo prendo sto male dopo un'ora e mi da agitazione e insonnia grave?
Quanto dura in circolo nel corpo l abilify maintena?
4 o 6 settimane dall iniezione?
Perché non l ho capito.
E inoltre come posso contrastare l effetto del farmaco?
C'è un modo?
Grazie mille a chi mi risponderà.
L'iniezione l ho fatta il 5 di gennaio e durerà fino al 3 di febbraio o il 16?
Grazie

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Non ho ben capito in che senso dopo che lo prende le dà insonnia. Gliela dà in generale, presumo, altrimenti non capisco in che senso solo dopo che lo prende.

Abilify maintena è mensile. Si fa un primo periodo con la dose orale nell'attesa che salgano i livelli nel sangue con il rilascio del materiale iniettato.
Se però non lo sopporta, non capisco la scelta. In generale è bene prima testarlo per bocca, visto che è ricoverata, e poi confermarlo per iniezione.

Sulla strategia generale, un discorso del genere farebbe pensare che ci sia un allarme ricorrente e che lei non assuma la cura in autonomia. Se non è così, non si capisce bene il perché della variazione terapeutica. I ricoveri multipli non possono essere per semplici crisi ansiose, su cui tra l'altro la sostituzione dell'antipsicotico non torna come rimedio.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"